Novità in libreria: idee per regali

0
161
novità in libreria
novità in libreria

Le tante novità editoriali di questi ultimi mesi di 2016 dispensano anche molta qualità. Chi volesse regalare un libro per Natale ha solo l’imbarazzo della scelta. Specialmente se ha intenzione di regalare una novità. Tra settembre e dicembre, infatti, sono usciti diversi libri di sicuro interesse.

A fine novembre è uscita la raccolta di racconti di Alice Munro, “Una cosa che volevo dirti da un po’”. Di questo libro dell’autrice Premio Nobel 2013 si può leggere un estratto qui, nella traduzione di Susanna Basso.

Un’altra novità destinata a far parlare di sè è “Candore” di Mario Desiati. È la storia di Martino Bux, ragazzo ossessionato dalla pornografia. Il libro è stato elogiato per il modo in cui è lontano dalla morbosità come dal moralismo. Per l’ironia con cui è stato scritto, Einaudi non solo lo accosta al protagonista di Shame, ma anche al soldato Svejk di Jaroslav Hašek e a Fantozzi. Qui è possibile leggere un estratto.

L’8 novembre è stato dato alle stampe Le otto montagne di Paolo Cognetti. Il libro è già in traduzione in 30 paesi ed è sicuramente una delle uscite di questo autunno “da leggere”. Non è solo un libro sulle “montagne”, ma anche sull’amicizia maschile. Un tipo di amicizia che spesso, come ha scritto Maurizio Crosetti nella sua recensione per Repubblica, “i maschi non sanno dirsi”.

Il 6 dicembre esce, per tutti gli appassionati di Stephen King, The Dark Tower Boxed Set. Si tratta di tutti i libri della famosa serie della torre nera per la prima volta raccolti in un cofanetto. Un film ispirato alla serie, con Matthew McConaughey e Idris Elba, uscirà nel 2017.

L’amante del mistero quest’anno non deve accontentarsi: c’è Asimov. Con i racconti de “I banchetti dei Vedovi Neri”, tradotti da Giuseppe Lippi e pubblicati da minimum fax a novembre, ritroverà, secondo quanto ha scritto Antonio D’Orrico per il Corriere della Sera, “la stessa classe sorniona dei vecchi telefilm presentati da Alfred Hitchcock”. Per un assaggio di questa novità, ecco il link.

Luca Ventura

CONDIVIDI
Articolo precedenteMarcel Proust, l’immortalità del tempo della memoria
Articolo successivoTelethon, basta poco per essere presenti
Luca Ventura nasce a Bologna il 4 novembre 1991. Diplomato al Liceo Artistico, studia Lingue e Letterature Straniere. Ha collaborato con i siti canadausa.net e renonews.it e, come scout letterario, con la rivista on-line acetilene.