Come ogni anno la Rai è in prima nella settimana dedicata a Telethon.

Lo slogan di Telethon 2016 è #presente. La spiegazione di questo titolo è molto semplice, le persone affette da una malattia genetica rara e le loro famiglie hanno bisogno di persone “presenti”, che rispondano all’appello con donazioni e azioni. Da qui il titolo della campagna.

Da domenica 11 a domenica 18 dicembre si alza dunque il sipario sulla ventisettesima edizione della maratona televisiva per sostenere e finanziare la ricerca sulle malattie genetiche rare. Ancora una volta sarà fondamentale l’apporto di telespettatori per la raccolta fondi a favore della ricerca scientifica della Fondazione sulle malattie genetiche rare.

La campagna passerà su tutte le reti e testate sia radiofoniche che televisive. In pre-apertura, RaiUno trasmetterà il 10 dicembre Telethon: un successo italiano per raccontare la storia di uno dei pionieri della terapia genica, Luigi Naldini. Oggi direttore dell’Istituto San Raffaele-Telethon per la Terapia Genica di Milano. Naldini ebbe l’intuizione da cui derivano le terapie geniche che si sono dimostrate più efficaci in questi ultimi anni.

La Maratona vera e propria inizierà sempre su RaiUno, ma l’11 con il Telethon show che fino all’anno scorso era previsto nel weekend di chiusura. Alla conduzione Fabrizio Frizzi, da sempre accanto alla Fondazione, e Mara Venier. Molti saranno gli ospiti: le tuffatrici Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, protagoniste di un cortometraggio insieme al piccolo Salvo affetto dalla rara sindrome Kabuki. In un altro corto troveremo i beniamini della squadra di calcio preferita da Niccolò, un bambino affetto da emofilia e tifoso della Roma. Nel corso del Telethon show altre proiezioni come Io Sono realizzato da Rai Cinema per la regia di Mauro Mancini, che racconta come il giovane Antonio affronta ogni giorno l’atrofia muscolare spinale, e un video di carattere divulgativo sulla beta talassemia, firmato dall’autrice di SuperQuark Barbara Gallavotti.

In studio ci saranno invece bambini affetti da malattie genetiche rare con le loro famiglie e i ricercatori che ogni giorno s’impegnano per dare a queste persone una vita migliore. Tanti racconti che si alterneranno e contribuiranno, anche attraverso filmati inediti, a informare e sensibilizzare il pubblico sull’importanza di sostenere la ricerca scientifica.

La maratona televisiva, che continuerà per tutta la settimana, vedrà in conduzione coppie televisive insolite come Giancarlo Magalli e Monica Leofreddi, Arianna Ciampoli con Fede & Tinto e Paolo Belli, Francesca Fialdini e Tiberio Timperi, Eleonora Daniele e Alberto Matano, e Camila Raznovich con Frizzi.

Nel Social Studio ci sarà Giulia Valentina e in esterna Angela Rafanelli che hanno deciso di affiancare la ricerca scientifica in maniera nuova e curiosa. Come Cristiana Capotondi, alla regia di un cortometraggio che ha come protagonista una ragazza con sindrome di Ehlers-Danlos, e Marco Giallini, che ha prestato la voce al video della campagna “Presente” di Fondazione Telethon.

La Maratona televisiva si concluderà domenica 18 dicembre in prima serata su Rai1 con Affari Tuoi Speciale Telethon condotto da Flavio Insinna. Come sempre la band che accompagnerà tutta maratona tv sarà quella di Paolo Belli.

Al di là di questa maratona è possibile continuare a sostenere Fondazione Telethon tutto l’anno attraverso questo sito o scegliendo un prodotto solidale  qui, oppure sottoscrivendo il programma di donazione regolare “Adotta il Futuro” a questo link.

Enrica Leone