Grandi nomi, imperdibili occasioni. Parliamo di Toni Servillo e dell’evento fissato per mercoledì 21 dicembre. Alle ore 18.00 verrà trasmesso sul grande schermo “L’uomo in più”, primo film del regista italiano Paolo Sorrentino, produttore del film vincitore dell’Oscar 2014, “La Grande Bellezza”, e della serie-capolavoro lanciata quest’anno, “The Young Pope”.

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi e sMS

La proiezione del film sarà l’occasione per inaugurare uno spazio fantastico ed ultramoderno: l’Auditorium del Complesso universitario della Federico II, nato lo scorso 15 aprile 2015 a San Giovanni a Teduccio. Si tratta di uno spazio con 439 posti e dotato di tecnologia 3D, in linea coerente con il progetto universitario volto alla promozione e alla fruizione dell’informatica a servizio della cultura.

Risultati immagini per complesso universitario san giovanni

Ad organizzare questo irripetibile evento, Francesco De Cristofaro, docente di Letterature comparate presso la Federico II di Napoli. Si celebra così al contempo un capolavoro cinematografico ritrasmesso 11 anni dopo la sua prima uscita ed un nuovissimo “incubatore culturale situato in un territorio, quello di Napoli Est, per certi versi ancora vergine”.

La sorpresa più grande sarà la presenza dell’uomo in più: in seguito alla visione del film, infatti, i due protagonisti della pellicola, Toni Servillo ed Andrea Renzi, parteciperanno all’incontro con Il film in più. Come tutto è cominciato, coordinato da Valerio Caprara e Angelo Curti.

“Sarà un’occasione unica per rivedere, gratuitamente, un film di culto; ma anche per muovere insieme i primi passi di una entusiasmante avventura — dichiara il professor De Cristofaro — Molto presto, infatti, l’Auditorium diventerà un incubatore culturale, un luogo di progetti e di proposte rivolte non solo all’utenza universitaria, bensì alla cittadinanza intera. Non una cattedrale nel deserto, ma una straordinaria casa delle arti, in sinergia con altre sperimentazioni virtuose già presenti a Napoli Est: tra cui quella del NEST, che proprio il 21 dicembre, subito dopo questo evento, ospita un recital di beneficenza di Toni Servillo. Il grande attore si troverà così ad essere «testimonial» di un duplice rilancio delle arti dello spettacolo nello stessa zona.”

Per tutti coloro che non intendono perdersi questo regalo natalizio offertoci dalla Federico II è necessaria la prenotazione, mediante la compilazione del form del sito del magazine della Federico II. L’incontro di mercoledì 21 dicembre inizierà alle 18.00 e terminerà alle 19.00. Il Complesso Universitario di San Giovanni, dotato di ampio parcheggio, si trova in Corso Nicolangelo Protopisani 70.

Sonia Zeno

CONDIVIDI
Articolo precedenteMusica e beneficenza: D’Addona al Saraceno
Articolo successivoEscher a Milano, non una semplice mostra
Sonia Zeno, nata il 19/08/93 a Napoli e residente in Ercolano. Laureata in Lettere moderne, attualmente studentessa di Filologia moderna, aspira a diventare una scrittrice e docente di letteratura italiana. Amante della poesia e convinta che essa sia capace di donare occhi nuovi con cui guardare il mondo circostante, scoprendo in ciascuno di noi una speciale e singolare sensibilità.