Caravaggio è uno dei pittori indiscussamente più conosciuti al mondo.

La nostra Tv, già da qualche anno, ha provato a portare le sue opere nelle case degli italiani. Basti pensare ad Un posto al sole che attraverso una delle sue protagoniste ha fatto in modo che i quadri di Caravaggio potessero trovare una spiegazione alla portata di tutti.

Da venerdì 16 dicembre alle 21:15 su Rai5 va in onda La vera natura di Caravaggio, un programma in dodici puntate condotto dallo storico d’arte Tommaso Montanari. Ancora una volta esempio di servizio pubblico e di amore e valorizzazione del nostro patrimonio culturale.

Si tratta di continui confronti, analisi dei testi pittorici e dei documenti, per cercare di rispondere alle molte domande che oggi, dopo quattro secoli, circondano ancora la vita di uno dei più grandi artisti di tutti i tempi.

Caravaggio

Un viaggio nelle opere di un maestro di cui si è detto e scritto moltissimo. La rivoluzione pittorica di Caravaggio, il suo naturalismo, l’aderenza al vero, il gioco dei contrasti, la modernità. Ma anche il rapporto con la committenza e il mondo di cui amava circondarsi.

Una vita fatta di luci e ombre, come le sue tele. Da Roma a Milano, da New York a San Pietroburgo, da Londra a Parigi, da Napoli a Siracusa, da Malta alla spiaggia di Porto Ercole, dove muore nel 1610 a soli 39 anni.

Montanari analizzerà i quadri centimetro per centimetro, ne racconterà la forma e la sostanza. Un’analisi della pittura come non è mai stata fatta.

Lo spettatore verrà catapultato di volta in volta nei luoghi in cui le opere di Caravaggio sono ancora oggi, ma anche dove quelle tele non ci sono più. Un esempio: la grande villa suburbana della Roma del Seicento, oppure il Casino Ludovisi, dove si conserva l’unica pittura murale di Caravaggio.

Verranno raccontate, per quanto possibile, anche le opere di Caravaggio purtroppo perdute per sempre: le tele distrutte da un’esplosione nella Berlino in fiamme del 1945 e la Natività di Palermo, rubata in una notte del 1969 dall’Oratorio di San Lorenzo.

Ecco l’elenco opere di Caravaggio analizzate per puntata

PUNTATA 1 – Le vie dei campi
La pittura veneta: Giorgione, Tiziano, Peterzano
La pittura lombarda: Leonardo, Lotto, Moretto, Savoldo, Moroni, i Campi

PUNTATA 2 – Senza recapito e senza provvedimento
Ragazzo che monda un frutto – Londra, Royal Collection
Bacchino malato – Roma, Galleria Borghese
Ragazzo con canestra di frutta – Roma, Galleria Borghese
Ragazzo morso da un ramarro – Londra, National Gallery
Ragazzo morso da un ramarro – Firenze, Fondazione Longhi
Ragazzo con vaso di rose – Atlanta, High Museum of Art
I Bari – Fort Worth, Kimbell Art Museum

PUNTATA 3 – Servizio e libertà
La Buona ventura – Roma, Musei Capitolini
Il Concerto di giovani – New York, Metropolitan Museum of Art
Suonatore di liuto – San Pietroburgo, Museo dell’Ermitage
Suonatore di liuto – New York, Collezione privata
Maddalena penitente – Roma, Galleria Doria Pamphilj
Riposo durante la fuga in Egitto – Roma, Galleria Doria Pamphilj
La Buona Ventura – Parigi, Museo del Louvre
San Francesco in estasi – Hartford, Wadsworth Athenaeum
San Francesco in estasi (copia) – Udine, Museo del Castello

PUNTATA 4 – Il corpo delle cose
Canestra di frutta – Milano, Pinacoteca Ambrosiana
Bacco – Firenze, Galleria degli Uffizi
Medusa – Firenze, Galleria degli Uffizi
Giove, Nettuno e Plutone – Roma, Casino dell’Aurora in Villa Ludovisi

PUNTATA 5 – Storie senza azione
Caterina d’Alessandria – Madrid, Museo Thyssen Bernemisza
Marta e Maria Maddalena – Detroit, Institute of Arts, Detroit
Ritratto di Fillide Melandroni (foto) – Opera distrutta a Berlino nel 1945
Giuditta e Oloferne – Roma, Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Barberini
Davide e Golia – Madrid, Museo del Prado
Vocazione di San Matteo – Roma, S. Luigi dei Francesi
Il martirio di San Matteo – Roma, S. Luigi dei Francesi
Conversione di San Paolo – Roma, Palazzo Odescalchi
Conversione di San Paolo – Roma, S. Maria del Popolo
Crocifissione di San Pietro – Roma, S. Maria del Popolo

PUNTATA 6 – Amor sacro e amor profano
San Matteo e l’angelo (foto) – Opera distrutta a Berlino nel 1945
San Matteo e l’angelo – Roma, San Luigi dei Francesi
Ritratto di Maffeo Barberini – Firenze, Collezione privata
Sacrificio di Isacco – Firenze, Galleria degli Uffizi
Cattura di Cristo – Dublino, National Gallery of Ireland
Incoronazione di spine – Vienna, Kunsthistorisches Museum
Cristo sul monte degli ulivi (foto) – Opera distrutta a Berlino nel 1945
L’incredulità di Tommaso – Patsdam, Bildergalerie (Sanssouci Park)
Amore vittorioso – Berlino, Gemaldergalerie
San Giovanni Battista – Roma, Musei Capitolini
San Giovanni Battista (copia) – Roma, Galleria Doria Pamphilj

PUNTATA 7 – Sugli altari
San Giovanni Battista – Kansas City, Nelson-Atkins Museum
Deposizione – Città del Vaticano, Pinacoteca Vaticana
Cena in Emmaus – Londra, National Gallery
Madonna del Rosario Vienna, Kunsthistorisches Museum
Madonna dei Pellegrini – Roma, Chiesa di S. Agostino

PUNTATA 8 – Nella polvere
Morte della Vergine – Parigi, Museo del Louvre
San Girolamo scrivente – Roma, Galleria Borghese
San Girolamo – Montserrat, Monasterio de la Virgen de Montserrat
San Francesco in meditazione (attr.) – Roma, Chiesa dei Cappuccini
San Francesco in meditazione – Roma, prestito permanente alla Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Barberini
Narciso – Roma, Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Barberini
San Giovanni Battista – Roma, Palazzo Corsini
Madonna dei Palafrenieri – Roma, Galleria Borghese

PUNTATA 9 – La dignità dei corpi
Cena in Emmaus – Milano, Pinacoteca di Brera
Francesco in meditazione – Cremona, Museo Civico Ala Ponzone
Le sette opere di Misericordia – Napoli, Pio Monte della Misericordia
Salomè con la testa del Battista – Londra, National Gallery
Davide con la testa di Golia – Vienna, Kunsthistorisches Museum
Crocifissione di S. Andrea – Cleveland, Cleveland Museum of Art
Flagellazione di Cristo – Napoli, Museo Nazionale di Capodimonte
Flagellazione di Cristo – Rouen, Musée des Beaux-Arts

PUNTATA 10 – Sorvegliare e punire
San Girolamo scrivente – La Valletta, Concattedrale di San Giovanni
Ritratto di Alof de Wignancourt – Parigi, Museo del Louvre
Amorino dormiente – Firenze, Galleria Palatina di Palazzo Pitti
Decollazione di S. Giovanni Battista – La Valletta, Concattedrale di San Giovanni

PUNTATA 11 – La vita messa a nudo
Seppellimento di Santa Lucia – Siracusa, Chiesa di Santa Lucia
Ritratto di Antonio Martelli, cavaliere di Malta – Firenze, Galleria Palatina di Palazzo Pitti
Resurrezione di Lazzaro – Messina, Museo Regionale
Adorazione dei pastori – Messina, Museo Regionale
Natività con i Ss. Lorenzo e Francesco – Palermo, Oratorio di San Lorenzo (opera rubata nel 1969)

PUNTATA 12 – Il coraggio della verità
Salomè con la testa del Battista – Madrid, Palacio Real
Annunciazione – Nancy, Musèe des Beaux-Arts
Martirio di S. Orsola – Napoli, Palazzo Zevallos Stigliano
Negazione di Pietro – New York, Collezione privata, prestito permanente al Metropolitan Museum of Art
Maddalena in estasi– Marsiglia, Musèe des Beaux-Arts
San Giovanni Battista – Roma, Galleria Borghese
Davide con la testa di Golia – Roma, Galleria Borghese

Per chi fosse impossibilitato a seguire la puntata in Tv, è disponibile il servizio streaming a questo link

Enrica Leone

CONDIVIDI
Articolo precedenteRoma: non finiscono i problemi per la Raggi. Bocciato il bilancio
Articolo successivoLa bufala dell’attentato al centro commerciale
Mi chiamo Enrica Leone, sono nata a Lecco. Diplomata con maturità scientifica, ho intrapreso la carriera universitaria presso la facoltà di Giurisprudenza. Entusiasmo, iniziativa e dinamismo mi hanno da sempre spinto ad andare avanti nel lavoro così come nello studio. Adoro scrivere e questa passione mi ha portata ad intraprendere avventure di ogni genere per poter portare a casa interviste ed acquisire il giusto grado di esperienza, per rendere i miei articoli ancora più miei. Una passione che mi ha portata a pubblicare pochi mesi fa il mio primo romanzo: Basta avere coraggio, presso la casa editrice Arduino Sacco Editore. Non smetto mai di rincorrere i miei sogni ed il più delle volte questi diventano i miei obiettivi che cerco in tutti i modo di raggiungere. Alla scrittura, da poco tempo ho affiancato il lavoro di organizzatrice di eventi di beneficenza ed assistenza alla comunicazione. Mi piace il contatto con il pubblico. A detta di chi collabora con me, sono una persona estremamente precisa, metodica e puntuale. Attenta affinchè il compito affidatomi possa venir portato a termine nel miglior modo possibile e nel tempo necessario. Amo il cinema, la televisione (quella di qualità) e tutto ciò che ha a che fare con lo spettacolo ed è questo ciò di cui mi occupo.

NESSUN COMMENTO