Sabato 24 dicembre 2016 dalle ore 11 in Villa Giaquinto (ingresso in Via Galilei, una traversa di Via San Carlo) sarà possibile scambiare gli auguri di buone feste con tutte quelle persone che in questi mesi l’hanno frequentata e hanno contribuito a renderla un posto migliore festeggiando con champagne e panettone e con un Poetrymob.

Durante l’iniziativa si terrà il primo Poetrymob: chiunque desideri potrà portare una poesia propria o di un altro autore. Ci sarà una lettura collettiva e,chi vuole, può donare simbolicamente il testo scelto alla città “legandolo” con un filo all’albero di Natale di Villa Giaquinto.

Il Poetrymob è proposto dal gruppo sperimentale “PoeSia e PoeFu”, fondato dai poeti Maria Pia Dell’Omo, Angelo Nge e Francesca Saladino con lo scopo di promuovere e diffondere la poesia attraverso flashmob, laboratori esperienziali e perfomance interattive.

La Villa che in quest’anno è stata simbolo di riqualificazione urbana ospiterà quest’azione poetica: l’idea è quella di abbellire un posto con le parole e “sentirci uniti” con un gesto semplice e bello. Usare le poesie come “palle di Natale” e decorare con i vostri desideri, confessioni, provocazioni, ribellioni un pezzo di città, che potrete visitare nei giorni delle feste.

All’iniziativa è stata invitata l‘Amministrazione Comunale nella persone del Sindaco Carlo Marino e del Presidente del Consiglio Comunale Michele De Florio.

L’intento è quello di  costruire un mondo in cui tutti siano felici ripartendo dall’aggregazione e dalla riscoperta della gioia dello stare insieme.

 

NESSUN COMMENTO