Ieri pomeriggio si è disputato il derby dello stretto valido per la ventunesima giornata del girone C di Lega Pro tra Messina-Reggina terminato con il punteggio di 2-0. A fine partita, però, è avvenuto il triste episodio, a coronamento di una giornata sicuramente non all’insegna della sportività: verso lo svincolo della tangenziale, mentre il bus della squadra ospite stava percorrendo il tragitto per prendere il traghetto in direzione di Reggio Calabria, il mezzo di trasporto, con 35 persone a bordo, ha preso fuoco. Il pronto intervento della polizia e dei vigili del fuoco ha evitato il peggio e la la digos sta ancora svolgendo le indagini di rito per comprendere le cause che hanno scatenato l’incendio.

Karel Zeman

Subito dopo è esplosa la rabbia del tecnico della RegginaKarel Zeman, figlio dell’ex allenatore della Roma, Zdenek, che ha scritto un post su Facebook (poi rimosso) accusando i giocatori siciliani di aver picchiato i suoi giocatori sia in campo che nello spogliatoio, aggiungendo che questi episodi non hanno nulla a che fare con il calcio. Il Messina calcio ha emesso un comunicato dissociandosi dall’episodio dell’incendio al bus della squadra avversaria, mostrando la piena solidarietà a tutto lo staff della società amaranto.

Claudio Gervasio

Fonte immagine in evidenza: “La Sicilia.it”

NESSUN COMMENTO