Nell’universo della rete le novità sono sempre dietro l’angolo e si susseguono ad una velocità impressionante. Senza tornare qui su tutto ciò che negli ultimi anni ha stravolto la nostra quotidianità, basta ricordare una delle ultime novità in ordine di tempo.

Siamo nel settore della compravendita di auto, in particolare il segmento dell’usato: comparto che ha ripreso vita quando l’immatricolazione di vetture nuove latitava e che è riuscita a trainare la rinascita del mercato delle auto in Italia.

Ebbene, tale compravendita di vetture usate ha potuto beneficiare della nascita di aziende di compro auto: realtà affacciatesi sul mercato da pochi anni e che negli ultimi mesi hanno vissuto un incremento notevole del loro giro di affari.

Rivolgersi ad una azienda di questo tipo offre, almeno sulla carta, notevoli vantaggi agli utenti che hanno una vettura e vorrebbero venderla: su tutti, le tempistiche per la vendita. L’iter tradizionale è spesso e volentieri piuttosto lungo, ed è su questo che i servizi di compro auto usate puntano per far breccia nel cuore degli utenti.

Garantiscono un acquisto rapido e immediato di una vettura usata per soddisfare le esigenze del cliente. Da un punto di vista tecnico si tratta di portare la propria macchina presso la sede di un compro auto; farla valutare; ricevere un’offerta; e decidere liberamente se accettarla o meno.

Un po’ come in un qualsiasi negozio, una compravendita immediata. Le cifre offerte sono spesso inferiori a quanto si potrebbe auspicare, ma anche qui a fare la differenza è l’azienda scelta. Sul mercato sono ormai un’infinità e si può decidere a chi rivolgersi basandosi anche sulla cifra offerta. Ma non solo.

Ovviamente in un servizio di questo genere è necessario stare sempre attenti e a fuggire eventuali rischi; la sicurezza conta più di ogni altra cosa. Di conseguenza scegliere valutando questo fattore è il primo passo.

Parlando di aziende di compro auto ovviamente, sicurezza fa rima con pagamento: perché una volta che portiamo la nostra vettura presso una sede, nel giro di pochi minuti possiamo essere liquidati. E allora diventa fondamentale capire quale sistema di pagamento possa essere più sicuro e garantirci maggiormente. Oltre che cercare di fare tutto nel rispetto della legge. In particolare per quanto riguarda le singole pratiche da portare a termine; i documenti da firmare; le tempistiche da seguire.

Anche il pagamento segue determinate regolamentazioni: se si sceglie una azienda che paga in contanti ad esempio, dobbiamo sapere che la normativa attuale fissa in 2.999 euro la soglia massima per ricevere denaro. E che oltre questa cifra, occorre cambiare metodo di pagamento.

In sostanza, tanti aspetti cui guardare e da tenere in massima considerazione se si decide di vendere la propria auto utilizzando uno di questi servizi.

1 COMMENTO

Comments are closed.