Non dà tregua il grande freddo che da giorni attanaglia l’intera penisola. Nelle ultime ore il bilancio della morsa del gelo nell’avellinese diventa sempre più pesante in termini di disagi.

Nelle prossime 72 ore il gelo non lascerà ancora la presa. Almeno fino a mercoledì le temperature si attesteranno su valori molto rigidi e raramente supereranno lo zero se non in bassa collina oppure in pianura.

Negli ultimi giorni i Vigili del Fuoco hanno dovuto affrontare diverse emergenze: tratti di strada resi impraticabili, impianti termici andati fuori uso e, cosa ancor più grave, hanno dovuto fronteggiare l’emergenza causata dall’improvvisa mancata erogazione di acqua potabile conseguenza della rottura dei tubi per le gelate.

Con le condizioni meteorologiche previste, i comuni dell’avellinese vivranno molti disagi: con strade chiuse, bus impediti nel percorrere i tragitti ordinari ed emergenza acqua non sono escluse possibili chiusure delle scuole per qualche giorno.

Salvatore Annona

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteOspedale di Nola, il commento del sindaco
Articolo successivoGolden Globes 2017: La La Land trionfa
Nato a Napoli nel 1975 vi ho vissuto fino ad oggi, senza mai emigrare. Dopo il diploma di geometra, ho conseguito la Laurea in Ingegneria Civile nel 2005 con tesi in Ingegneria Sismica. Ho una splendida famiglia con moglie e due splendidi figli. Attualmente esercito la libera professione e sono membro della Commissione Manutenzione e Recupero degli Edifici Industriali presso L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli. Curioso sin dalla nascita, ho coltivato diverse passioni come la lettura e la grafica digitale. Amo immensamente la musica e lo sport (in particolare il calcio ed il tennis).