Ampio turn over per il Napoli nella sfida casalinga contro lo Spezia per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Vittoria ampia ma con brivido.

Il Napoli ha ospitato lo Spezia con una formazione completamente inedita che ha lasciato in panchina Mertens, Hamsik, Callejon a cui si aggiungevano anche le assenze per gli impegni di Coppa d’Africa per Koulibaly e Ghoulam.

Partono subito forte i padroni di casa che al terzo minuto trovano il vantaggio con una caparbia azione in affondo di Zielinski che si inserisce al centro e batte l’estremo difensore Spezino. Dopo aver dominato in lungo ed in largo, raggiungendo anche una percentuale di possesso palla superiore all’80%, subisce il pareggio dello Spezia con Piccolo al minuto 35 che fa andare le squadre negli spogliatoi sul risultato di parità. Nella ripresa, al 55′, grande pennellata di Lorenzo Insigne per Giaccherini che con uno splendido tiro al volo porta in vantaggio il Napoli. Azione fotocopia sul solito asse Insigne-Callejon, ma stavolta è Giaccherini a finalizzare.

Dopo appena due minuti il Napoli archivia la partita con il goal di Manolo Gabbiadini che, grazie ad un assist con ottimo inserimento di Rog, trova il terzo goal nelle ultime tre gare.

Giaccherini dopo il goal

Nel finale c’è spazio per l’atteso esordio di Pavoletti che, però, sbaglia un goal clamoroso sotto porta. Gli Azzurri passano il turno in attesa di conoscere la prossima avversaria tra Fiorentina e Chievo ai quarti di finale.

Le pagelle.

Rafael 6. Un paio di parate buone.

Maggio 6. Ottimi inserimenti. Mezzo voto in meno a causa del poco affiatamento mostrato con Rog in occasione degli affondi più pericolosi che hanno portato anche al goal dello Spezia.

Maksimovic 6. Mostra grande carattere e difficilmente si lascia superare.

Albiol 6. Ottiene il massimo con il minimo sforzo. Non ha colpe su goal avversario.

Strinic 6,5. Conferma il suo ottimo momento.

Zielinski 7. Il migliore della gara.

Rog 6. Anche lui meriterebbe qualcosina in più ma collabora poco in copertura.

Diawara 6. Non brilla e nella rincorsa sull’esterno, in occasione del goal avversario, ha la colpa di mollare sulla corsa.

Insigne 6,5. Stupendo l’assist per Giaccherini.

Gabbiadini 6. Anche questa volta goal facile facile. È alla terza segnatura in tre partite tra campionato e coppa.

Giaccherini 6,5. La migliore prestazione di Giaccherini in azzurro, coronata anche da un gran bel goal.

Pavoletti S.V.. Esordio attesissimo, si divora incredibilmente un goal  che sembrava già fatto.

Salvatore Annona

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteSan Carlo, il Rigoletto scende in Piazza
Articolo successivoBirmania: stop al massacro dei Rohingya. Attivisti e premi Nobel contro San Suu Kyi

Nato a Napoli nel 1975 vi ho vissuto fino ad oggi, senza mai emigrare. Dopo il diploma di geometra, ho conseguito la Laurea in Ingegneria Civile nel 2005 con tesi in Ingegneria Sismica. Ho una splendida famiglia con moglie e due splendidi figli. Attualmente esercito la libera professione e sono membro della Commissione Manutenzione e Recupero degli Edifici Industriali presso L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli.
Curioso sin dalla nascita, ho coltivato diverse passioni come la lettura e la grafica digitale.
Amo immensamente la musica e lo sport (in particolare il calcio ed il tennis).