Un team di ricerca cinese, brittanico e statunitense ha annunciato sulla rivista American Journal of Primatology la scoperta di una nuova specie di primate avvenuta nelle foreste dei monti Gaoligong , lungo il confine tra Cina sud-occidentale e Myanmar settentrionale.

L’animale è stato denominato Hoolock Skywalker in riferimento al personaggio Luke Skywalker della celeberrima saga Star Wars di cui gli scienziati che lo hanno classificato sono grandi fans. Il primate è stato studiato a lungo dai ricercatori, ma solo grazie ad un attenta analisi del DNA e comparando il colore delle pelliccie con quello di altri gibboni è stato possibile confermare che appartiene a una nuova razza.

Solitamente i gibboni sono alti circa 80 cm, hanno un peso che va dai 6 ai 7 kg e sono privi di coda. L’Hoolock Skywalker si differenzia dai suoi simili per il colore della pelliccia, le sopracciglia e la barba e per i peli dell’area genitale di colore marrone o nero anziché bianco o argentati.

Gli scienziati stimano che ad oggi siano presenti nelle foreste cinesi circa 200 esemplari di gibbone Skywalker, ma per averne certezza sono necesserie ulteriori ricerche. Quel che è certo è che il loro habitat è fortemente minacciato dalla presenza umana e che la caccia ha già decimato le popolazione di suoi simili.

I primati Hoolock erano stati classificati come specie vulnerabile nella Lista Rossa Iucn, ma poiché in questo caso si tratta di una nuova specie bisognerebbe avere maggiori informazioni prima di stabilire uno status di conservazione. Si auspica che il nome altisonante attribuito alla specie attiri l’attenzione della comunità internazionale e che vengano prese le giuste misure per preservarli.

Vincenzo Nicoletti