Il 2017 sembra essere iniziato coi botti per Marco Milanese. Appena a ridosso della sosta natalizia, nemmeno il tempo di tornare a toccare quella sfera di cuoio su un terreno di gioco, ed ecco che il giovane difensore diventa protagonista di un turbinio di emozioni. Prima la convocazione di Sarri in prima squadra per la Coppa Italia di martedì 10 gennaio contro lo Spezia, ed oggi protagonista di una rete decisiva che ha regalato ai giovani azzurri la vittoria contro la capolista Hellas Verona.

Lo scontro non era affatto facile, con il Napoli ottavo in classifica, che si è trovato a fronteggiare il Verona capolista. Match importante per entrambe le squadre che cercano, quindi, di agguantare a qualsiasi costo i 3 punti: gli azzurrini puntano alla zona play off, mentre gli scaligeri hanno in palio una posta alta come il primo posto da mantenere a denti stretti in questo girone A del Campionato di Primavera. L’incontro si gioca in casa partenopea, al Centro Sportivo di Sant’Antimo, dove il mister Saurini schiera il classico 4-3-3 per fronteggiare l’armata di Pavanel. Alle 14:35, in una giornata soleggiata, si parte col calcio di inizio che dà il via a questo difficile banco di prova per il Napoli. La partita si mostra abbastanza equilibrata, con poche occasioni da entrambe le parti. Ma mentre il torpore sembra prendere il sopravvento, ecco che i ritmi cominciano ad alzarsi sotto rete, fino allo sblocco della gara al 37′: Milanese spiazza il portiere avversario, Carletti, con un tiro cross che diventa imparabile a causa del sole che non permette all’estremo difensore gialloblù di vedere chiaramente la palla. E’ dunque 1-0 per la squadra di Saurini, accompagnata, in occasione del goal del vantaggio, anche da un pizzico di fortuna che non fa mai male. Questo sarà il risultato definitivo, sancito alla fine dei minuti regolamentari dal triplice fischio dell’arbitro Alberto Santoro.

Milanese
L’eroe di giornata

Ottima prestazione e grande carattere da parte degli azzurrini che chiudono nel migliore dei modi questo girone di andata, riportando in zona play off la squadra partenopea, ora al sesto posto in classifica con 22 punti. Vittoria che ha valore ancor più se si considera che è stata agguantata contro il Verona capolista, ormai non più primo, perché superato dalla Fiorentina che ha conquistato i 3 punti in casa del Brescia, contro il quale ha vinto per 2-1. La gioia della squadra napoletana è doppia per il diciottenne Milanese, che è l’artefice di questa conquista tanto importante grazie alla sua rete, valorizzata ancor più se teniamo conto del fatto che il suo ruolo è quello di difensore, non abituato, quindi, a questo tipo di emozione. Di certo questa settimana rimarrà nella mente e nel cuore del giovane centrale di difesa, che la corona vedendo il suo nome tra i marcatori della giornata.

Marinella Auriemma

NESSUN COMMENTO