Una domanda che viene spesso in mente ai tanti automobilistici che vorrebbero andare a risparmiare energia dai fari della propria vettura. È possibile farlo? La risposta è affermativa.

Sul mercato esistono ormai diverse qualità e tipologie di fari per auto che consentono di effettuare una scelta più soggettiva, in base alle esigenze di ciascuno; e che possono essere reperiti facilmente anche in rete su portali specializzati. Il sito web euautopezzi.it fornisce ad esempio una vasta scelta di lampadine per auto tra le quali scegliere.

Ad oggi i fari usati sono sempre stati i cosiddetti fari alogeni. Ultimamente sembrerebbe che stiano passando un po’ in disuso a vantaggio di luci a led o allo xenon. Come dicevamo oggi la scelta c’è, l’importante è essere informati. In rete ci sono vari portali che forniscono guida all’uso: anche siti famosi come ad esempio Allaguida (consultare: Fari auto, tutti i consigli).

Le luci alogene sono quelle di vecchia generazione. Sono formate da gas, iodio, kripton e talvolta xeno (che può aumentare l’efficienza delle luci). Le lampadine alogene sono quelle con il classico tungsteno, il filamento che è visibile anche ad occhio nudo. Mediamente questa tipologia di lampadine ha un ciclo di vita piuttosto lungo ed un rendimento luminoso evidente; spesso molto più chiaro e nitido delle altre tipologie di lampadine.

Vi sono poi i fari auto xenon, che hanno una potenza ed un raggio di azione più ampio rispetto alle alogene, oltre ad un consumo minore. Ciò perché le luci allo xenon non contengono più il filamento di tungsteno, bensì un gas particolare che viene investito da una scarica elettrica per generare luce. I fari allo xenon di una vettura consumano molto meno rispetto alla lampadina alogena.

Ultima analisi per i fari auto al led che sono ancora in fase di evoluzione. Nel concreto infatti le luci a matrice di led non hanno raggiunto ancora un livello che gli consenta di poter competere con i fari xenon. A fronte di ciò, per quanto riguarda il risparmio energetico sono indubbiamente la soluzione ottimale. La loro efficienza risulta essere più elevata di tutte le altre lampadine ed inoltre i fari al led non hanno bisogno di un periodo di transizione per riscaldarsi e raggiungere il massimo dell’illuminazione; riescono a dare, da subito, il meglio della loro luce. A fronte di questo i fari al led sono più delicati rispetto ad altre lampadine: non si fulminano e non perdono luminosità con l’uso. Ma bisogna manovrarli con cautela in quanto estremamente delicati.

In ultimo, fattore non certo da poco, i fari al led hanno oggi costi piuttosto elevati sul mercato. Ed anche questo va indubbiamente tenuto da conto quando si scelgono i fari della propria auto.