Ieri pomeriggio alle ore 18.30 alla Rosso Maniero si è disputata l’undicesima giornata del campionato di promozione girone A tra Lokomotiv Flegrea-Pik And Roll Pozzuoli. Prima partita dei Neroverdi con alla guida Antonio Nigriello che ha sostituito Armando De Martino, il quale ha dedicato una lettera d’addio ai suoi tifosi e alla società prima di abbandonare definitivamente la squadra. Così l’ex allenatore ha voluto salutare il periodo trascorso alla guida della Lokomotiv:

 “Cari amici vi scrivo un messaggio che credevo e speravo di non scrivere mai, perlomeno non così presto. La vita ed il lavoro mi portano a Padova e devo arrendermi al destino. Sono stato pochi mesi ma ho vissuto un’esperienza unica e irripetibile, intensa e da brividi, un’emozione che auguro ad ogni collega di vivere. Ho dato tutto me stesso provando ad onorare il mondo Lokomotiv, questo mondo che si apre alla felicità dell’aggregazione,alla condivisione e che non ti lascia mai da solo. Bisognerebbe esportarlo in ogni città di Italia, per far capire che tutto ciò che è bello, sincero e passionale è popolare, magnificamente popolare. Vi porto nel cuore e vi chiedo di sostenere questi ragazzi che vivono per la vittoria e vivono per questi colori, io sarò sempre uno di voi, se me lo concedete, perché sono e sarò verde nero.  Chiunque verrà al mio posto farà bene perché ha una squadra di uomini veri, che grazie a voi hanno capito che la categoria è un dettaglio e vogliono andare lontano. Nel freddo di Padova terrò al collo la vostra anzi la nostra sciarpa e sarò per sempre tifoso di questa bellissima idea che è la LOKOMOTIV FLEGREA grazie!”.

Primo Quarto: La squadra del neo coach Nigriello si è schierata con questo quintetto: Di Francia- Cipollaro- Ariante -Imparato- Salerno. Pozzuoli con: Saggiomo-Sesti-Amazio- Annecchivo-Calise all Federici. Il primo quarto inizia con il parziale 0-4 ospite con i canestri di Amazio Annecchivo. Primo canestro della Lokomotiv Flegrea con Cipollaro. Nella parte centrale del quarto vantaggio con un contro parziale dei padroni di casa sul punteggio di 9-4 grazie ad un altro canestro di Cipollaro e ad una tripla di Conte. Nella parte finale del primo quarto canestro da due di Imparato in contropiede che fa 13-5. Il primo quarto termina sul punteggio di 13-10 grazie ad un contro parziale ospite.
Secondo Quarto: Inizia con due tiri liberi di Ariante Cipollaro per il 15-10. Contropiede di Imparato per il 17-10 che concretizza un 7-0 di parziale. Primo canestro ospite con Sesti 17-12, subito dopo contropiede dei padroni di casa che porta il punteggio sul 19-12 costringendo coach Federici a chiamare time out. Nel corso del secondo quarto la Lokomotiv Flegrea vola sul più 12 grazie a Del Gais e Salerno 27-15. Sul finire di primo tempo bomba di Ariante e Di Sabbatino per il 32-22. I primi venti minuti  terminano sul 35-22 grazie alla bomba di Del Gais.
Terzo Quarto: Inizia con una tripla di Del Gais per il 38-22. Nella parte centrale del quarto i verde nero allungano sul 45-22. Primo canestro di Pozzuoli con una tripla di Calise 45-22. Si va all’ultimo intervallo sul punteggio di 52-35 con Imparato che sfrutta un fallo antisportivo segnando due liberi.
Ultimo Quarto: I padroni di casa pensano a gestire e vincono la partita con il punteggio di 70-54. La Lokomotiv Flegrea si porta momentaneamente in testa alla classifica a quota 16 punti. Prossimo turno giovedì 19 gennaio ore 20.45 contro Sant’Antimo in trasferta che domani giocherà la sua partita in casa della Fortitudo Pozzuoli. Questi i parziali: (13-10), (35-22),(52-35).
Claudio Gervasio