“Dove la felicità è un diritto!”. Questo è  lo slogan che accompagna il festeggiamento del primo anno di governo popolare di Villa Giaquinto. I cittadini, il 16 gennaio 2016, si sono riappropriati di questo spazio verde nel cuore di Caserta prendendosene cura giorno dopo giorno, dopo che, a causa della mal gestione comunale, era stato lasciato in stato di abbandono.

È rimasto chiuso da agosto 2015, per circa un anno, fino a quando, un giorno, durante un corteo che contestava la presenza del Premier Renzi in città, un gruppo di cittadini ha riaperto i cancelli della Villa e piano piano, grazie alla collaborazione degli abitanti del quartiere, ha reso di nuovo utilizzabile un luogo di socialità e aggregazione che era stato sottratto alla cittadinanza.

L’unione fa la forza e questo ne è un chiaro esempio: la villa è stata riqualificata grazie al duro lavoro dei cittadini, convinti di poterle regalare un destino migliore. L’obiettivo è stato raggiunto ed è nato un nuovo modello di gestione e di condivisione degli spazi comuni “In risposta al grigiore del degrado e del cemento abbiamo costruito un luogo di felicità!”: un luogo frequentato da persone di tutte le età, un luogo di incontro, di collaborazione, di tranquillità, in cui i bambini possono giocare e gli anziani passeggiare.

Il 20 gennaio, dalle ore 10 alle 22, in occasione del primo anniversario, si terrà la festa “Dove la felicità è un diritto!” che vedrà la partecipazione di tutte quelle persone che in quest’anno hanno collaborato a rendere la villa un luogo di felicità: gli stand di associazioni casertane; i banchetti degli artigiani locali; gli stand dei produttori della rete “Le Cerase” che prepareranno da mangiare per il pranzo e per la cena.

Durante la giornata si esibiranno artisti di strada, giocolieri, maghi, che saranno accompagnati dal suono dei tamburi dei “ Los quijotes de la Fuente Viva Murga”di Caserta; la sera si danzerà grazie ai musicisti “dell’Eartwork Sound System” con un selezione di vinili Reggae.

Ci saranno molte attività, come la lezione di Yoga e di pattinaggio per bambini, di Tai Chi e di yoga per adulti. Durante il pomeriggio la squadra di calcio antirazzista RFC Lions Ska organizzerà delle partite nel campo della Villa.

Ci sarà da divertirsi e dalla pagina Facebook di Villa Giaquinto vi invitano a partecipare “Sarà una giornata piena di felicità, con la speranza che altri fiori così profumati come Villa Giaquinto sboccino in città! Nè pubblica nè privata: comune!”

https://www.facebook.com/villagiaquinto/?fref=ts

Mara Alessandra Zita

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteIncendi dolosi, stato di allarme in Liguria
Articolo successivo“In giro per l’Europa”: il riepilogo del week-end calcistico europeo
Nata il 19/06/1997 a Bad Neuenahr, in Germania, da madre portoghese e padre italiano. Influenzata fin da piccola da tante culture e lingue diverse, sono cresciuta con una mente aperta e con voglia di viaggiare e scoprire. Fin da piccola ho coltivato la passione per la lettura, che pian piano si è ampliata lasciando spazio a quella per la scrittura. Mi sono trasferita in Italia, nella meravigliosa terra cilentana e mi sono diplomata al liceo linguistico nel 2016. Oggi sono iscritta alla facoltà di "culture digitali e della comunicazione" alla Federico II, a Napoli, una città che amo alla follia e che mi ha adottata immediatamente, facendomi sentire sempre a casa. Cosa voglio fare da grande? Viaggiare,scrivere, battermi per i miei diritti e fare un lavoro che amo, magari la giornalista!

1 COMMENTO

Comments are closed.