La compagnia ferroviaria olandese NS ha annunciato che a partire dall’1 febbraio tutti i treni in servizio in Olanda viaggeranno grazie all’energia eolica.

L’ambizioso progetto è nato nel 2015 grazie all’accordo tra Nederlandse Spoorwege e la società fornitrice di energia Eneco. Nel 2016 il 75% dei treni olandesi era alimentato da energia pulita e quest’anno è stato raggiunto il target del 100% con un anticipo di un anno rispetto ai tempi previsti dalle due compagnie. Per celebrare il grande traguardo i treni sono stati ridipinti di verde e presentano la scritta ‘’Groenetrein’’, ossia treno verde.

Il portavoce di NS Ton Boon ha spiegato che il raggiungimento dell’obiettivo è dovuto all’entrata di decine di impianti eolico on-shore e off-shore situati in Olanda, Svezia, Belgio, Finlandia con una capacità di produzione di energia elettrica di 1,4 TWh. Secondo le stime della società ferroviaria statale olandese grazie a un’ora di esercizio di una pala eolica è possibile produrre una quantità di energia tale da alimentare un treno che viaggia per circa 200 km.

La durata dell’accordo tra NS ed Eneco ha una durata decennale, ma le due aziende sembrerebbero intenzionate a prolungarlo e a tagliare insieme altri prestigiosi traguardi. Nederlandse Spoorwege non è pienamente soddisfatta e ha in programma di diminuire ogni anno i consumi del 2% in modo da arrivare ad una riduzione del 35% entro il 2020. L’Olanda, ad oggi, è il primo paese al mondo ad avere un’intera rete ferroviaria ad energia eolica. Si auspica che il progetto olandese non costituisca un unicum e che in futuro altri paesi si muovano nella stessa direzione.

Per maggiori informazioni visitare il sito: http://groenetrein.ns.nl/

Vincenzo Nicoletti

CONDIVIDI
Articolo precedenteCentro Italia, torna la paura tra terremoti e neve
Articolo successivoCasalnuovo. Gli studenti del Siani contro il sindaco Pelliccia
Vincenzo Nicoletti nasce l’11 dicembre 1994 a Vallo della Lucania e si trasferisce con la famiglia a Brescia dove attualmente vive. Da sempre appassionato di lettura, viaggi, diritti umani e ambiente ha sviluppato una forte curiosità per il mondo che lo circonda nelle sue molteplici sfaccettature. Collabora con Libero Pensiero News come coordinatore della sezione Scienza.