Olimpia Marino, classe ’68. Nata per la poesia, fedele seguace dei desideri e delle aspirazioni del cuore: ce lo dice il titolo del suo ultimo libro ‘…e ancora sogno’, presentato ieri sera presso il Bar Light Cafè di Pomigliano D’Arco.

Una raccolta di componimenti che segue la scia lasciata dal testo pubblicato qualche anno fa, ‘un sogno si avvera sognando’, e che si pone, ancora una volta, come dimostrazione tangibile del detto baconiano volere è potere.

Olimpia
Olimpia Marino e Emanuela Torella

E Olimpia vorrebbe che anche i giovani credessero un po’ di più, così come ha fatto lei, che non accantonassero le loro aspirazioni, in un mondo in cui è facile sentirsi abbandonati, ma in cui non è sempre impossibile veder realizzate le proprie ambizioni: proprio di questo si è discusso ieri sera nel corso dell’incontro tenutosi al bar pomiglianese, moderato dalla giornalista e amica Emanuela Torella che ha prestato la sua voce ad alcune poesie del nuovo volume della scrittrice.

Amore, passione, la forza dei sogni e la potenza delle donne: sono queste le tematiche di ‘…e ancora sogno’, un libro che racconta in versi la vita di tutti giorni, che descrive la semplicità delle piccole cose, quelle che giungono nei momenti più bui a ricordarci quanto sia importante lottare, quanto sia grande la vita stessa. Olimpia lo sa bene, tant’è che non ha ancora smesso di sognare: spera, infatti, come ieri ha dichiarato, di poter scrivere un romanzo e di poter creare un vero e proprio gruppo di lettura con il quale condividere passioni, idee, nuove avventure.

Dunque, un incontro ricco quello di ieri, avvenuto alla presenza di una folta schiera di persone che hanno avuto la possibilità di riflettere su questioni attuali grazie all’immediatezza emotiva della poesia di Olimpia.

Anna Gilda Scafaro

CONDIVIDI
Articolo precedenteScuola. Citta’ metropolitana Napoli: istituita una task force per contrastare il freddo
Articolo successivoQuale potrebbe essere l’impatto di Trump sull’economia americana
Laureata in Lettere Moderne e specializzanda in Filologia Moderna presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, Anna Gilda Scafaro aspira a diventare una buona insegnante e una valida giornalista. Appassionata di scrittura e amante dei libri, nutre un forte interesse per l’Arte in tutte le sue sfaccettature più belle e complicate. Sogna di visitare i più rinomati musei europei e mondiali e di viaggiare alla scoperta delle storie più arcane e affascinanti che si celano nel cuore delle grandi e piccole città. Attualmente scrive per Libero Pensiero News, occupandosi della sezione Cultura.

NESSUN COMMENTO