Ieri sera a Sant’Antimo alle ore 20.30 si è disputato il recupero della decima giornata del campionato di promozione girone A  tra Fortitudo Sant’Antimo e Lokomotiv Flegrea con tutte e due le tifoserie presenti in un clima infuocato.

Primo Quarto: I due quintetti scelti dalle squadre: Puca-Ciccarelli-Di Donato-Bianco-Russo per Sant’Antimo. Per la Lokomotiv Flegrea, invece, sono scesi sul parquet Di Francia- Cipollaro-Ariante-Imparato-Salerno, guidati dall’allenatore Nigriello. Inizio di partita per gli ospiti con il doppio play sul parquet. Primo canestro dei padroni di casa con Russo per il 2-0. Pareggio di Cipollaro dopo due minuti e mezzo che porta il punteggio sul 2-2. A questo punto parziale di 0-7 firmato dalla Lokomotiv Flegrea che a metà quarto conduce 9-2 grazie ad una tripla di Imparato e ad un contropiede di Cipollaro. In seguito contropiede di Sant’Antimo ed è 4-9. A 2.29 dal primo intervallo canestro di Russo per il 6-10. Subito dopo il tecnico chiamato a coach Garofalo, Conte realizza un libero e il punteggio va sull’8-13. Il primo quarto termina sul parziale di 10-15 con un canestro di Di Francia.

Secondo Quarto: Inizia con il canestro di Puca per il 12-15. Dopo un minuto Del Gais con una tripla riporta sul più 6 la Lokomotiv Flegrea, ma Bianco, per i padroni di casa, replica per il 15-18. Inizio di secondo quarto davvero molto bello: Cipollaro finalizza un contropiede portando il punteggio sul 15-20. A metà del secondo quarto ospiti avanti 17-24. A 4:10 dal termine del primo tempo, viene fischiato un fallo antisportivo a Salerno, che i padroni di casa sfruttano per riavvicinarsi con un tiro libero segnato da Bianco al -4. Verso la fine del primo tempo, Puca riporta la Fortitudo Sant’Antimo al meno 3 (23-26), ma Imparato con una tripla a 52 secondi dal termine chiude il primo tempo sul punteggio di 23-29.

Terzo Quarto: Inizia con il canestro da due di Errico (25-29), che dopo aver segnato si infortuna uscendo dal campo tra gli applausi dello sportivissimo pubblico ospite. Una tripla di Imparato porta il punteggio sul 25-32 dopo due minuti. Nella parte centrale del quarto parziale di 7-0 grazie soprattutto a cinque punti consecutivi di Bianco. In seguito Cipollaro a 4:20 dal termine riporta in vantaggio la Lokomotiv Flegrea con un canestro da due per il 32-34. A 2:10 dall’ultimo intervallo i Neroverdi allungano ancora grazie a Conte che segna cinque punti consecutivi portando avanti gli ospiti sul 33-38. Cipollaro a 30 secondi dal termine porta al più sette il distacco con il quale si chiude il quarto. 33-40.

Ultimo Quarto: Inizia con un parziale di 3-0 della Fortitudo Sant’Antimo con Lettiero per il 36-40, ma subito dopo Cipollaro concretizza un tiro supplementare e riallunga. A questo punto si verifica un nuovo parziale dei padroni di casa di 5-0 per il 41-43, ma la Lokomotiv Flegrea gestisce il vantaggio ricacciando indietro gli avversari e a metà dell’ultimo quarto il punteggio recita 41-46. Verso la fine delle ostilità gli ospiti accelerano grazie ai canestri di Alfè e Ariante per il 44-52 a 2:10 dal termine. La partita si chiude con i due liberi di Cipollaro per il definitivo 49-57. A fine gara il pubblico ospite intona il coro ”salutate la capolista” dal momento che, grazie a questa vittoria, la Lokomotiv Flegrea si porta in vetta solitaria della classifica a quota 18 punti vincendo sei partite consecutive. Da notare anche i complimenti del pubblico di casa a fine partita verso la tifoseria ospite. Prossimo impegno per la Lokomotiv Flegrea sabato 21 gennaio ore 18.30 a Capua contro la Pallacanestro Capua.

I parziali: (10-15), (23-29), (33-40), (49-57)

I tabellini: Fortitudo Sant’Antimo: Lettiero 7, Cesaro, Belardo ne, Ciccarelli 2,Puca 9, Verde ne, Errico 6, Di Donato T, Russo 11, Bianco 14. All Garofalo

Lokomotiv Flegrea: Cipollaro 19,Imparato 11, Alfè 9 Ariante 7,Conte 5, Di Francia 3, Del Gais 3, Salerno, Bordi ne, Guadagnino ne,D’Angelo ne. All Nigriello

Claudio Gervasio