Ancora un sabato sorridente per gli azzurrini del Napoli Primavera. I giovani di Giampaolo Saurini scendono in campo consapevoli della proprie capacità, acquisite anche grazie alla vittoria di sabato scorso contro il Verona, primo della classe al comando del girone A. Stavolta, in questa 14ma giornata, l’avversario che hanno di fronte è il Cesena di Angelini, reduce dalla sconfitta contro il Milan. Il Napoli, nell’undici schierato in campo, ha assenze importanti in attacco, come quelle di Luigi Liguori e Antonio Negro. Ad arbitrare la gara in casa dei bianconeri è il signor Cudini di Fermo, assistito da Marchi di Bologna e Zambelli di Reggio Emilia. Come di consueto il calcio d’inizio è programmato per le ore 14.30.

Partenza di gara arrembante per la Primavera azzurra che cerca di imporsi da subito sull’avversario con un pressing asfissiante. Il Cesena non sta però a guardare ed è complice dei partenopei nel mantenere i ritmi di gioco molto alti. Partita a primo acchito avvincente da parte di entrambe le giovani compagini. Un  calo delle emozioni si è registrato durante la gara fino al termine del primo tempo. Ma è nella seconda frazione di gioco che la partita si sblocca: nemmeno il tempo necessario per riscaldare i “motori” al rientro, ed ecco che a seguito di un calcio d’angolo calciato dal Cesena, l’azzurro Gaetano serve la palla a Raffaele Russo che da attaccante di razza piazza la sfera all’incrocio dei pali, portando in vantaggio la Primavera partenopea. Il secondo tempo è caratterizzato, per la maggior parte, dalla forte spinta dei bianconeri che tentano di acciuffare il pareggio. Ma nonostante il pressing subito, gli azzurrini, mostrando grande carattere e forza di volontà, riescono a mantenere incolume il risultato di 0-1 fino alla fine, portando a casa la vittoria con in trofeo i preziosi tre punti.

Il Napoli Primavera, grazie all’ importante successo di oggi, raggiunge quota 25 punti in classifica e si avvicina sempre più alla zona play off Scudetto, ormai distante appena cinque lunghezze. Squadra che, nonostante le vittorie di misura, con sicurezza e lucidità sta mostrando la sua maturità  nel riuscire a portare a casa il risultato. Davvero ottima stagione quella finora disputata dal team di Saurini.

Marinella Auriemma