“Più luce, più sicurezza, più risparmio energetico ed economico, più tecnologia.”

Sono queste le parole con cui esordisce il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris annunciando l’avvio del progetto “Jessica” per l’illuminazione pubblica.

“Si parte dalle periferie e dal centro e in due anni si arriverà in tutta la città. Abbiamo presentato “Jessica” il progetto di illuminazione pubblica della città . L’illuminazione pubblica dell’intero territorio cittadino sarà completamente trasformata attraverso questa iniziativa che mette insieme il Comune di Napoli, il credito cooperativo bancario e Citelum che si è aggiudicata la gara per circa 111 milioni di euro.”

Illuminazione pubblica

Il progetto è stato illustrato il 16 Gennaio nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo, alla presenza del sindaco di Napoli Luigi de Magistris e degli assessori al Bilancio e alla Pubblica illuminazione Salvatore Palma e Ciro Borriello.

Il progetto “Jessica” punta a una riqualificazione e a un miglioramento dell’impianto della pubblica illuminazione all’interno del territorio cittadino comprese le gallerie e gli orologi storici stradali.

Attraverso il suo profilo Facebook, il 16 giugno 2015, il sindaco aveva già annunciato l’intenzione di portare avanti il progetto per rinnovare la pubblica illuminazione:

“Rivoluzioneremo l’illuminazione pubblica in città risparmiando 24 milioni di euro solo nei prossimi 3 anni. Gli attuali impianti saranno infatti sostituiti da lampade al led. Abbiamo approvato ieri il progetto in Giunta comunale. Da un lato l’affidamento per la gestione del servizio di illuminazione pubblica di Napoli, dall’altro un finanziamento per l’ammodernamento tramite trasformazione a led del parco lampade di proprietà comunale. In 3 anni si arriverà ad ottenere un risparmio del 50% (8 milioni di euro all’anno) di consumo di energia dimezzando l’attuale consumo di 52 milioni di Kw/anno, con un conseguente e consistente risparmio in bolletta per il Comune. Anche sul fronte dell’ambiente e dell’inquinamento dell’aria il piano permetterà di ottenere un risparmio di 12mila tonnellate di Co2 e la fornitura di energia elettrica dovrà derivare da fonti rinnovabili. L’appalto, della durata di 12 anni, includerà anche la manutenzione degli orologi storici e l’automazione dei sistemi di controllo della ventilazione delle gallerie stradali”.

Di seguito l’intervista rilasciata da De Magistris alla radio “Kiss Kiss” riguardante il progetto della pubblica illuminazione.

Nuova illuminazione pubblica in città

Dopo Natale si darà il via ai lavori per rifare tutta l'illuminazione della città.Nuova illuminazione a LED, daremo priorità alle zone scarsa illuminazione che ci avete segnalato in questi mesi.Nel video tutti i dettagli sul nuovo sistema di illuminazione pubblica.

Pubblicato da Luigi de Magistris – Sindaco per Napoli su Lunedì 21 novembre 2016

Andrea Chiara Petrone

NESSUN COMMENTO