Sabato pomeriggio alle ore 14.45 allo stadio Salvatore Nuvoletta di Marano si è giocata la nona giornata del campionato di terza categoria girone A tra Villaricca degli ex Piemonte-Scarpitti e la Lokomotiv Flegrea. Il Villaricca è sceso in campo con un       4-3-1-2 in cui hanno figurato Piemonte- Fusco-Cleter- Nappi- Peracciuolo- D’Ambrosio- Scarpitti- Porcelli-Musella- Drdzen. In Panchina Orta- Cacciapuoti- D’Alterio- D’AmbrosioV- Tipaldi-Coppeto. La Lokomotiv Flegrea ha optato, invece, per un 3-5-2 con  Pugliese-Sorrentino-Cimmino-Franco-Cioce-Laudiero-Rinforzi-Olisterno-Grazioso- Landolfi -Di Mattia. In panchina Moretti-Guida-Caifasso- M. Sorrentino- Palombo-Minopoli-Foglia. Sansone, per l’occasione, ha occupato il ruolo di tecnico a causa della squalifica di tre giornate a mister Pizzo. Nei primi minuti la Lokomotiv Flegrea impone le proprie idee, andando per due volte vicina alla rete prima con Di Mattia e poi Cimmino, che al ventesimo minuto non sfrutta una papera del portiere Piemonte. Alla mezz’ora del primo tempo vantaggio dei Neroverdi con una mezza sforbiciata di Landolfi che, su assist da calcio d’angolo di Rinforzi, timbra lo 0-1. Al trentacinquesimo minuto ancora occasione per gli ospiti con Di Mattia che, ben imbeccato da Landolfi, si fa parare la conclusione da Piemonte.  Sul finale della prima frazione vi è la prima vera palla goal per il Villaricca: cross di Scarpitti al centro della’area per Musella che, però, non trova l’aggancio con il pallone. Si va così al riposo sul punteggio di 0-1. La ripresa inizia con il cambio dei padroni di casa che sostituiscono Musella per D’Ambrosio V. La Lokomotiv Flegrea al cinquantunesimo minuto spreca il raddoppio con Landolfi che manca di un soffio il pallone crossato da Di Mattia. Al cinquantacinquesimo minuto triplo cambio per gli ospiti. Esce Olisterno per infortunio e al suo posto entra Moretti, fuori Cioce per M.Sorrentino e Grazioso per Minopoli. Proprio  quest’ultimo in contropiede ha la palla dello 0-2, ma calcia addosso all’estremo difensore avversario. A questo punto del match gli ospiti abbassano il baricentro e il Villaricca aumenta il forcing spaventando la difesa Neroverde soprattutto con rimesse lunghe nell’area di rigore. Al 65′ doppio cambio tra le fila dei padroni di casa: fuori Scarpitti e Percacciuolo, dentro Cacciapuoti e Tipaldi. Al 70′ minuto miracolo di Pugliese sulla conclusione di D’Ambrosio V. A questo punto ultimi due cambi per gli ospiti escono Landolfi e Di Mattia per Foglia e Guida. Con l’entrata di un difensore per un attaccante, la Lokomotiv Flegrea negli ultimi quindici minuti si schiera con il 4-5-1. Al minuto 80 arriva il pareggio del Villaricca con Cleter che sfrutta un cross dalla fascia destra per battere Pugliese. Nell’esultanza si toglie la maglia e viene ammonito. Negli ultimi minuti il risultato non cambia e lo scontro al vertice della classifica termina in parità con il risultato di 1-1 determinando il secondo pareggio di fila della formazione ospite che, di fatto, nelle ultime due partite ha gettato via 4 punti. Il prossimo weekend la Lokomotiv Flegrea avrà un turno di riposo.

Claudio Gervasio