L’industria editoriale non smette di deludere: nel mese di Febbraio arriveranno nelle nostre librerie italiane alcuni attesissimi autori, come Haruki Murakami e Chiara Gamberale, ma anche numerose importanti ristampe per riportare in commercio libri un po’ dimenticati:

“La casa dei Krull” di Georges Simenon non veniva ristampato in Italia dal 1965 quando Mondadori ne fece uscire l’unica edizione italiana. Ebbene, dopo più di 50 anni, Adelphi giovedì 2 Febbraio lo ripubblica con una traduzione di Simona Mambrini. È un Simenon ma non un Maigret: il celebre commissario infatti non è il protagonista di questa avventura noir. I Krull sono una famiglia di origine tedesca che vivono un po’ isolati dal resto della città, e, quando viene trovato il cadavere di una ragazza nel canale vicino alla casa, i sospetti ricadono tutti sui misteriosi abitanti della dimora.

febbraioDopo il grandissimo successo di “The Young Pope” diretto da Paolo Sorrentino, in cui il bel Jude Law interpretava il primo Papa americano, Lenny Belardo, personaggio spregiudicato, anticonformista e umoristico, il regista napoletano ci regala non più una chicca da cinema o da televisione, bensì un libro con i discorsi, le massime e le idee del protagonista della serie-tv, papa Pio XIII. Ma non una raccolta dei dialoghi televisivi, ben altro: un volume arricchito che sorprenderà chi ha amato il telefilm e chi no. “Il peso di Dio – Il vangelo di Lenny Belardo” uscirà presso Einaudi il 7 febbario in libreria.

Neanche un anno dopo l’uscita di “Adesso”, Chiara Gamberale torna con una nuova ed emozionante storia: “Qualcosa” è in uscita presso Longanesi il 9 Febbraio.

La protagonista è la principessa Qualcosa di Troppo, che fin dalla nascita non conosce limiti e tende all’esagerazione: piange troppo, vuole troppo, ride troppo. Quando conosce il Cavaliere Niente, che passa tutti i giorni a oziare, la principessa scopre il valore del “non fare troppo” e cominciano una serie di avventure esilaranti ma raccontate con una leggerezza che solo la Gamberale riesce a mettere per iscritto.

“Rapsodia Francese” di Antoine Laurain: edito presso Einaudi, arriverà nelle librerie il 14 Febbraio. La storia  comincia quando Alain, che di professione fa il medico, ma che ha sempre sognato di sfondare nel mondo musicale, scopre che trent’anni prima gli era stata inviata una lettera di ingaggio presso una casa discografica. Tale missiva si era persa tra le scartoffie dell’ufficio postale senza mai arrivare al destinatario. È questo episodio che scatena in Alain una sorta di rivincita verso quel destino che doveva essere e mai fu, così decide di rimettere insieme la vecchia band, ma ormai la gioventù è passata e ognuno ha la propria, intricata, vita…

Nicolai Lilin, già autore del bestseller Educazione Siberiana, è uno scrittore russo, di origine siberiana. E proprio in Siberia è ambientato questo romanzo, edito da Einaudi, in uscita il 28 Febbraio. Nelle leggende locali, questa terra è sede di una libertà diversa da quella intesa dalla cultura europea: briganti, pastori, nomadi che rinnegano la legge e le forme di potere corrotto, vivono seguendo leggi che si danno da soli. Ecco le “Favole Fuorilegge”, le storie raccontante dai vecchi del paese su questi personaggi che vagano per le terre desolate senza far capo a nessun padrone.

L’attesissimo libro di Murakami Haruki, “Il mestiere dello scrittore”, sarà disponibile in versione stampata o ebook dal giorno di S.Valentino, edito da Einaudi. Un saggio su come si scrive, come si diventa scrittore, su come si inventano storie e personaggi, sugli ambiti premi letterari, e sui destinatari dell’opera scritta. Murakami racconta e si racconta: il suo metodo, le curiosità, opinioni e suggerimenti di uno degli scrittori di cui meno si sa nel mondo della letteratura. In questa sorta di autobiografia, lo scrittore si apre ai suoi lettori e li fa entrare nel suo mondo, regalando aneddoti del tutto inaspettati.

Maria Pisani

NESSUN COMMENTO