Giovedí 16 Febbraio, alle ore 18.00 presso Spazio Nea (via Costantinopoli 53) Possibile Napoli, organizza un dibattito sul tema della dispersione scolastica con Giulio Cavalli (giornalista e membro Comitato Scientifico di Possibile), Fiorella Esposito (FLC CGIL Napoli), Luigi Felaco (Presidente della commissione scuola del Consiglio Comunale di Napoli), Patrizia Perrone (docente), Luigi Maria Salerno (operatore sociale Associazione Tra Parentesi) e Roberto Serpieri (professore del Dipartimento di Scienze Sociali della Federico II).

Sarà l’occasione per confrontarci su un tema che sembra totalmente dimenticato dalla politica nazionale e locale e che nel Mezzogiorno non fa che contribuire ad accentuare sempre piú il divario tra chi proviene da famiglie ricche o benestanti e chi invece, da famiglie povere. Partendo dall’analisi del fenomeno e delle sue cause, elaboreremo insieme ai nostri ospiti una proposta che sul piano locale (ed eventualmente anche nazionale), riescano a contrastare efficacemente la dispersione scolastica, nel segno dell’uguaglianza sostanziale e del diritto allo studio, sanciti dagli artt. 3 e 34 della Costituzione.