Ennesimo atto intimidatorio in Piazza Carlo 3. La piazza che collega la periferia con il centro storico, nonostante da mesi sia oggetto di lavori di riqualifica, continua ad essere il bersaglio preferito di bande di criminali per rapine o atti intimidatori. L’ultimo in ordine di tempo è avvenuto Venerdì scorso.

”Venerdì, subito dopo l’uscita da scuola di un gruppo cospicuo di studenti della nostra scuola – denunciano gli studenti del Liceo Garibaldi – una parte di questi ultimi è stata avvicinata da due ragazzi, i quali attraverso minacce sia verbali che fisiche hanno derubato due di questi ultimi. Tutto questo durante un orario di punta, al centro di una delle piazze più vive di Napoli.
Siamo stanchi, vogliamo poter frequentare senza preoccupazioni o addirittura paura, le zone limitrofe alla nostra scuola, la quale negli ultimi mesi sta anche vivendo un momento di riqualificazione.
Nei giorni scorsi – concludono gli studenti – ci siamo già recati presso la questura per denunciare l’accaduto ed abbiamo già anche avanzato la richiesta di pattugliamento della zona, per far in modo che eventi come questi possano non accadere più”.

Aspettiamo anche la risposta del Presidente della IV Municpalità, Giampiero Perrella e del sindaco, Luigi De Magistris, da sempre molto sensibili sulle tematiche legalitarie.
Da tempo infatti, da più parti si invoca una svolta per la piazza e i lavori di riqualifica sembrano solo una prima pietra. Nei prossimi mesi, Piazza Carlo 3 potrebbe essere rianimata anche dal progetto di Palazzo Fuga, il quale dovrebbe in un primo tempo ospitare i clochard.

Pasquale De Laurentis
@pasqdelaurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteGeckolepis megalepis, il geco cambia pelle del Madagascar
Articolo successivoAl Mercadante Giulio Cesare di William Shakespeare

Nasce a Napoli.
Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli.
E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009.
È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”.
Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli.
Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell’Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell’Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Napoli l’Orientale.
Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli.
Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo.
Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna.
Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l’incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia.
Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato.
Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ”GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE” organizzato dalla Testata Giornalistica ”Libero Pensiero News”, insieme all’Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli studi di Napoli Federico II