L’arrivo dei periodi di vacanza porta con sé la preoccupazione per le nostre case, soprattutto se lasciate incustodite per troppo tempo. Secondo i dati raccolti da Istat e Censis, le zone più a rischio sono quelle delle province di Milano, Torino e Roma. Le abitazioni private sono sicuramente più ambite di negozi ed uffici pubblici, per la minore probabilità di presenza di sistemi di sicurezza come allarmi e telecamere.

Ladri esperti riescono a capire se un furto è fattibile sfruttando qualche punto debole della casa, oppure approfittando di distrazioni e incuria dei suoi abitanti, o ancora peggio raggirando le persone convincendoli ad entrare nell’abitazione con una scusa. Per quanto possa sembrare strano, a volte infatti siamo proprio noi a “invitare” i ladri in casa, lasciando la porta d’ingresso aperta, o non chiusa bene, oppure lasciando una finestra o un balcone aperto, o ancora lasciando le chiavi di riserva nella cassetta delle lettere o sotto un vaso.

Ecco quindi alcuni consigli utili e pratici per limitare i rischi di ospiti indesiderati.

Installare sulle porte serrature di sicurezza

Tra le prime opzioni che possiamo sfruttare, possiamo certamente aumentare il livello di sicurezza della nostra abitazione facendo installare delle serrature blindate: è un serratura praticamente impenetrabile per essere scassinata (si possono trovare a buon prezzo anche sulle ferramenta online come https://www.ferramenta.biz/), realizzate con materiali di altissima qualità da professionisti che hanno unito alle moderne tecnologie anche un design moderno.

Curare il giardino

Se possedete un giardino, preoccupatevi di curare le siepi e gli alberi vicini alle finestre. Evitate di farli crescere troppo, se possono dare aiuto ai ladri ad arrampicarsi all’interno dell’abitazione. Una maggior cura del giardino e del vialetto non permetterà ai possibili ladri di essere certi che siete via da molto. Potrete chiedere ad un professionista di curare il giardino mentre siete in vacanza.

Se non avete un giardino, le stesse preoccupazioni valgono per la cassetta delle lettere: assicuratevi che la posta non si accumuli, magari chiedendo ai vicini di prenderla per voi mentre siete via. Lo stesso problema si presenta se siete abbonati a qualche giornale o quotidiano: sospendete l’abbonamento per il periodo di vacanza o chiedete a qualcuno di prendere le copie per voi.

Evitate le routine

Prima di tentare un colpo i ladri studiano le abitudini degli abitanti dell’appartamento. Evitare di seguire sempre gli stessi orari non permetterà ai ladri di essere certi di avere una finestra di azione, non sapendo quando e per quanto tempo starete via.

Nascondere i preziosi

Cercate di nascondere i vostri gioielli dove nessuno potrebbe cercarli: i punti di interesse dei ladri sono spesso armadi, cassetti, vestiti, vasi, quadri, letti o tappeti. Scegliete quindi un luogo più sicuro e imprevedibile, di difficile accesso, che un ladro non sospetterebbe mai.

Installare un sistema di allarme

Il suggerimento migliore che possiamo darvi è, soprattutto se avete già ricevuto visite di malviventi, quello di installare un sistema anti-intrusione. Ovviamente, meglio prendere questa precauzione prima di ricevere visite indesiderate. Ci sono molti modelli su mercato, scegliete quello che più si addice alla vostra abitazione.

NESSUN COMMENTO