Hamsik in azione contro il Milan

Il capitano del Napoli, Marek Hamsik, ha sottoscritto la tessera popolare del Quarto Grad, squadra di calcio popolare che ha simpatie di sinistra e idee di calcio antirazzista. Il club, in soli 5 anni, partendo dalla  terza categoria è arrivato fino al campionato di Promozione. Come ha spiegato il presidente del club, Davide Secone: “Hamsik è venuto a conoscenza del progetto del club quartese tramite il suo barbiere di fiducia Costantino IntemeratoMarek è stato felice di contribuire al progetto e di sottoscrivere una quota per l’azionariato popolare”. Il presidente del club auspica che Marek possa assistere anche a qualche partita del club in casa allo stadio Gianrusso di Quarto. Nei prossimi giorni l’artista napoletano Jorit disegnerà un murales dedicato allo slovacco proprio nella cittadina dell’area flegrea. Nella squadra è presente anche il figlio di Maradona Diego Junior. ”Nel club nessuno percepisce gli stipendi – ha dichiarato il presidente – tutti sono uguali dai calciatori, ai tifosi e ai magazzinieri. A cadenza settimanale dirigenti e tifosi si riuniscono e prendono le decisioni. Il Quarto Grad ha anche simpatie all’estero in paesi come Belgio Olanda Francia e negli ultimi anni il club ha istaurato rapporti con tutte le squadre di calcio popolare nel territorio Nazionale. Negli ultimi mesi, inoltre, la società è stata vittima di attacchi intimidatori, sono stati rubati i cavi elettrici allo stadio Gianrusso e sono state rotte le panchine che stesso noi avevamo riparato a spese nostre. La nostra realtà è attiva da vari anni finanche nelle lotte sociali e organizza cineforum, tornei di calcio nelle varie scuole, dopo scuola con i ragazzi migranti e presentazione di libri. Il prossimo obiettivo – ha spiegato Secone – sarà quello di costruire un settore giovanile per il quale ogni iscritto verserà una quota secondo le disponibilità della famiglia“.

Claudio Gervasio