Mertens Vs Gomez. Hamsik Vs Kessiè. Sarri Vs Gasperini. Sfida nelle sfide questo pomeriggio a Napoli! Arriva, infatti, la sorpresa Atalanta allo stadio San Paolo. Una gara non facile per gli Azzurri, che per la prima volta ritornano di fronte al proprio pubblico dopo la sconfitta del Bernabeu e dopo la schiacciante vittoria del Bentegodi sul Chievo.

QUI NAPOLI: Atalanta, Juventus in Coppa Italia, Roma all’Olimpio, Real Madrid in Champions e Crotone. Ecco i 5 avversari di questi 15 giorni roventi in casa Napoli. Due settimane che rappresentano una fase decisiva per la stagione partenopea. Comincia con Gasperini il tour de force di Maurizio Sarri. Servirà tanta concentrazione e cattiveria per batterlo.  Agonismo e voglia di rivalsa che potrebbero accendersi col ricordo di quella vetta solitaria persa proprio per mano dell’Atalanta nella partita d’andata, che s’impose all’Atleti Azzurri d’Italia grazie ad un gol rocambolesco di Petagna.

Contro i nerazzurri, inoltre, il match è di quelli che valgono tanto anche in relazione a ciò che potrebbero fare le altre. La Roma, seconda in classifica, è infatti impegnata nella difficile trasferta di Milano contro un’Inter attualmente  in gran forma e che insegue gli Azzurri al quarto posto. Una vittoria sulla “Dea”, dunque, agevolerebbe non poco la rincorsa alla Champions.

Per ottenere i propri obiettivi, però, Sarri dovrà fare a meno di Allan che ha rimediato un infortunio muscolare nell’ultimo incontro col Chievo. Problemi fisici che continuano anche per Tonelli che non è stato convocato per il match di questo pomeriggio. A questo punto contro l’Atalanta la formazione dovrebbe essere quella che si è vista in scena al Bernabeu. Reina tra i pali. Albiol e Koulibaly centrali. Hysaj e Ghoulam sulle fasce. Centrocampo a tre con Zielinski, Diawara (in ballottaggio con Jorginho), Hamsik. Torna Mertens al centro del tridente d’attacco, accompagnato da Callejon, Insigne, con Milik e Pavoletti pronti a subentrare.

QUI ATALANTA: Al San Paolo Gasperini e i suoi ragazzi cercano il sesto risultato utile di fila. L’Atalanta vuole difendere con orgoglio quel quinto posto europeo che ha dimostrato di meritare, ottenendo risultati eccezionali grazie al gioco propositivo e brillante insegnato da mister Gasp. Vietato dunque commettere errori e concedere spazi ad un Napoli che trova in queste situazioni il proprio punto di forza.

Gasperini
Gasperini

E’ consapevole di ciò lo stesso tecnico atalantino che ha parlato della partita in conferenza stampa alla vigilia: “Il Napoli dista da noi solo 6 punti. La differenza di valori tra noi e loro è molto più ampia, ma la classifica dice che possiamo anche giocarcela e noi ci proveremo.[…]La partita di andata fu una svolta importante per la nostra stagione. Contro di loro non dovremo chiuderci. Per noi sarà un test di maturità“.

Per quanto riguarda le scelte sarà difficile l’impiego di Conti, che potrebbe essere sostituito da Hateboer: “E’ rientrato acciaccato dallo stage in nazionale e non può essere sostituito da Dramè e Konko che non sono ancora al meglio. Qualora non dovesse farcela giocherà Hateboer.”

Fonte immagini in evidenza: Goal.com , www.repubblica.it

Giovanni Ruoppo

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO