CALCIO: Ieri pomeriggio alle ore 14.50 al campo Stornaiuolo di Arzano si è disputato il big match della terza categoria girone A valevole per la tredicesima giornata  tra Virtus-Sant’Antimo-Lokomotiv Flegrea. Lo schieramento di Sant’Antimo: 4-3-3 con Castaldo-Brunaccini-Vitulzi-Savino-Bellotti-Spada-Borzacchiello-Verde- Vacca-Di Lorenzo-Puca. In panchina Migliaccio-Sarcinella-Salomone- Morlando-Migliaccio- Sannino-Di Spirito. Nella Lokomotiv Flegrea hanno figurato Pugliese-Franco-G.Sorrentino-Cimmino-Laudiero-M.Sorrentino- Grazioso-Cioce-Magurno-Landolfi-Foglia. In panchina Di Fraia-Palombo-Gentile-Daniele-Caifasso- Giacca-Capano. All Pizzo. Dopo una pressione iniziale, la Lokomotiv Flegrea passa in vantaggio al minuto 23 grazie a Foglia, bravo a ribadire in rete un tiro dalla distanza di Cioce respinto dal portiere Castaldo. A metà del primo tempo viene espulso in maniera errata  M. Sorrentino per uno scontro di gioco con Vacca anch’egli cacciato fuori dall’arbitro. Verso la fine del primo tempo gli ospiti si portano prima sullo 0-2 grazie ad una magistrale punizione di Cimmino che si insacca nell’incrocio dei pali e poi allungano grazie ad una marcatura di Landolfi. Nella ripresa al minuto 50 Puca segna la rete che accorcia le distanze per l’1-3. A questo punto inizia la girandola dei cambi con Landolfi che esce per Gentile al rientro in campo dopo 4 mesi . Per i padroni di casa escono Savino e  Borzacchiello per Morlando e  Salomone. Per gli ospiti escono Grazioso Magurno per Caifasso Giacca. Nel secondo tempo la partita diventa più nervosa e vengono   ammoniti  Franco Cioce. Successivamente esce quest’ultimo per far posto a Daniele. Nella parte centrale del secondo tempo, gli ospiti si limitano solo a controllare la partita.

Verso la fine delle ostilità  due cambi forzati per la Virtus Sant’Antimo a causa degli infortuni occorsi a Di Lorenzo Puca. Al loro posto entrano Sarcinella Di Spirito. Verso il novantesimo minuto la Lokomotiv Flegrea  inizia  a soffrire molto e Mister Pizzo decide di giocarsi l’ultimo  cambio con Di Fraia che entra al posto di Foglia. Il risultato non cambia e gli ospiti vincono con il punteggio di 1-3 portandosi al terzo posto solitario della classifica a pari punti (24) con la Real Puteoli. Prossimo turno in casa contro il Volare Calcio domenica 5 marzo.

BASKET: Domenica pomeriggio alle ore 18.30 alla Rosso Maniero si è disputata la seconda giornata di ritorno valevole per il campionato di promozione Basket girone A tra Lokomotiv Flegrea e Nuovo Marcianise. Questi i due quintetti: Di Francia-Cipollaro- Imparato-Alfè-salerno All Coach NigrielloMarcianise con : Salzillo- Barbarisi- Musone- D’Isep-  Farina. All Coach Morgillo. Si inizia con un canestro da due di Alfè per il 2-0, in seguito tripla di Farina per il vantaggio ospite (2-3). Nella parte centrale del quarto allungo dei padroni di casa grazie ad una penetrazione di Cipollaro e a Salerno davvero devastante sotto canestro. Cipollaro verso la fine del primo quarto segna due liberi (15-5). Alla fine il primo quarto finisce con il punteggio di 18-7. Il secondo quarto inizia  con un canestro di Alfè cui risponde Robusto per il 20-9. A metà del secondo quarto Alfè concretizza un trio supplementare e nell’azione successiva bomba di D’Isep. Nella parte centrale del  secondo quarto, reazione di  Marcianise che si riavvicina ai padroni di casa per merito  di  D’Isep e Musone (27-23). Imparato chiude il quarto con una tripla mandando le squadre all’intervallo lungo con il punteggio di 31-25. Il terzo quarto inizia con un canestro di Cipollaro. Imparato con una penetrazione consente ai padroni di casa di incrementare il vantaggio (38-31). Nella parte centrale del quarto bravissima  ancora Marcianise a restare a galla portando il punteggio sul 40-35. In seguito nuovo parziale della Lokomotiv Flegrea soprattutto grazie a Salerno che giganteggia nel pitturato (42-35). Del Gais con una penetrazione sigla i suoi primi punti a referto, ma nell’azione successiva  si becca un tecnico con Farina che segna i due tiri liberi mandando le squadre all’ultimo intervallo con il punteggio di (46-37). L’ultimo quarto inizia con i canestri da due di Cipollaro e di Barbarisi. In seguito Seta concretizza un tiro supplementare per il massimo vantaggio Lokomotiv Flegrea (53-38). Nella parte centrale del quarto gli ospiti siglano  un parziale di 0-8 grazie ai canestri di Salzillo Farina costringendo Coach Nigriello a chiamare time out. Cipollaro interrompe il digiuno dei canestri segnando un tiro un libero, 54-46, e in seguito Alfè segna un canestro da due (56-46), con un tecnico chiamato a Farina. Verso la fine della partita Imparato mette a referto due liberi per l’allungo decisivo. L’ultimo parziale di 0-4 dei casertani non basta per riprendere la partita e la Lokomotiv Flegrea vince 59-52. La chiave del successo è stata principalmente per la grande partita nel pitturato dei due lunghi Alfè Salerno. Altra notizia e che i padroni di casa hanno messo a referto tutti i giocatori del roster

Di Francia-Cipollaro- Imparato-Alfè-Salerno- Conte- Del Gais- Seta-D’Angelo-Guadagnino-Bordi. I parziali: (18-7), (31-25), (46-37), (59-52). Prossimo turno contro il Cus Napoli in trasferta lunedì 6 marzo ore 20.45.

Claudio Gervasio

NESSUN COMMENTO