Il Consorzio di Bonifica Toscana Nord e i Comuni di Massa e Carrara hanno promosso l’iniziativa ”Adotta un torrente” con l’obiettivo di far fronte all’ingente problema del rischio idrogeologico.

Il progetto è rivolto alle associazioni di volontari e protezione civile presenti sul territorio. Gli aderenti dovranno svolgere vari compiti tra cui monitorare e tutelare la biodiversità presente nei corsi d’acqua e rimuovere i rifiuti presenti nell’area del torrente. Per i partecipanti è previsto un rimborso il cui importo è concordare con il Consorzio e il Comune di appartenenza e varia in base alle attività svolte.

Negli anni scorsi ”Adotta un torrente” è già stato sperimentato nei territori della Versilia, Pianura Lucchese e di Bientin con grandi risultati. “Il Consorzio ha già dato in adozione molti chilometri di corsi d’acqua ad associazioni ed oggi vogliamo estendere questa esperienza anche ai comuni della fascia costiera della Provincia di Massa Carrara. Il nostro obiettivo è quello di costruire un vero sistema dedicato alla prevenzione e alla cura dell’ambiente che veda protagonisti i cittadini singoli ed organizzati. ” ha spiegato il Presidente del Consorzio di Bonifica Toscana Nord Ismaele Ridolfi.

Anche i cittadini saranno protagonisti dell’iniziativa. Sono previsti incontri pubblici e visite private sia per le scuole che per i singoli cittadini desiderosi di sapere qualcosa di più in merito al progetto e di apprendere nozioni basilari sui corsi d’acqua, flora e fauna presenti nelle zone di proprio interesse e sui pericoli connessi all’instabilità dei versanti.

Lo scopo è sensibilizzare l’opinione pubblica e le associazioni che operano sul territorio in materia di rischio idrogeologico ed estendere le misure di prevenzione e cura dell’ambiente a tutto l’anno e non solo in caso di catastrofe naturale. Ad oggi l’iniziativa ”Adotta un torrente” si è rivelata un gran successo ed ha visto molti partecipanti. Per le associazioni che fossero interessate è possibile iscriversi tramite la mail simona.tedesco@cbtoscananord.it o chiamando il numero 0584439924. Non esitate, adottate anche voi un torrente!

Vincenzo Nicoletti

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO