Cahill festeggia il goal vittoria

Un goal di Cahill all’86esimo consegna al Chelsea una vittoria preziosa sul campo dello Stoke City ed avvicina sempre di più i blues al titolo: partita molto equilibrata con gli ospiti che passano in vantaggio grazie al sesto centro in campionato di Willian. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e al 38esimo è Walters a ristabilire la parità grazie a un calcio di rigore. Nel secondo tempo il Chelsea spinge e trova il goal partita nei minuti finale grazie ad conclusione ravvicinata del suo difensore centrale. Il vantaggio degli uomini di Conte sul Tottenham secondo rimane inalterato: gli Spurs regolano 2-1 il Southampton  (Eriksen, Alli e Ward-Prowse) consolidando il secondo posto. Finisce in parità il big match dell’ ”Etihad” tra Manchester City e Liverpool: vantaggio ospite con Milner che realizza dagli 11 metri; a venti minuti dal termine è il solito Aguero a pareggiare i conti. Balzo in avanti in zona Europa per il Machester United che si impone per 3-1 sul campo del Bournemouth mentre sembra non conoscere fine la crisi dell’Arsenal, giunto alla sua seconda sconfitta consecutiva: ad approfittarne questa volta è stato il West Bromwich, vittorioso per 3-1. Prosegue invece il magic moment del Leicester, squadra completamente rinata dopo l’addio di Ranieri: importante successo per 3-2 sul campo del West Ham che allontana le Foxes dalla zona calda della classifica.

I giocatori del Real Madrid festeggiano l’importante successo ottenuto sul campo dell’Athletic Bilbao

Vittoria chiave in Liga per la capolista Real Madrid che espugna con il risultato di 2-1  il “San Mames” e prosegue nella sua corsa verso il titolo: decisivi le reti di Benzema prima e di Casemiro poi. I punti di vantaggio sul Barcellona rimangono due ma con una gara ancora da recuperare. Successo in rimonta anche per i blaugrana che superano 4-2 il Valencia: la prima frazione di gioco si conclude sul 2-2 e con i pipistrelli in inferiorità numerica per l’espulsione rimediata da Mangala. Nel secondo tempo la superiorità numerica ed il maggior tasso tecnico a propria disposizione permettono al Barcellona di dilagare e di chiudere sul 4-2. In questa 28esima giornata di Liga c’era in programma anche l’atteso scontro diretto valevole per il terzo posto tra Atlético Madrid e Siviglia: ad aggiudicarselo, in maniera netta, sono stati i colchoneros, vittoriosi per 3-1 (Godin, Griezmann e Koke prima del goal della bandiera firmato Correa). Doppia sconfitta  in zona Europa League per Villarreal e Real Sociedad, battute con l’identico punteggio di 1-0 in trasferta rispettivamente da Las Palmas e Alavés.  Nelle zone calde della classifica l’unica squadra a vincere è lo Sporting Gijon (3-1 al Granada in un delicatissimo scontro diretto) che con questi tre punti alimenta le sue flebili speranze di salvezza.

Thomas Muller festeggia il goal vittoria

Una rete di Thomas Müller basta al Bayern Monaco per imporsi sul campo del Borussia Mönchengladbach e compiere il decisivo allungo verso la conquista del titolo: il vantaggio dei bavaresi è adesso di ben 13 punti visto che il Lipsia è incappato nella seconda sconfitta consecutiva, perdendo per 3-0 sul campo del Werder Brema. I tori rossi, vera e propria rivelazione di questa stagione, rischiano adesso seriamente di perdere anche il secondo posto, visto che il vantaggio sul Borussia Dortmund si è ridotto a sole tre lunghezze: i gialloneri nel weekend hanno superato per 1-0 l’Ingolstadt grazie al 23esimo centro stagionale di Aubameyang, sempre più capocannoniere del torneo. Non perde un colpo neppure l’Hoffenheim che piega 1-0 il Bayer Leverkusen e prosegue la sua rincorsa verso un piazzamento Champions. Vittorie importanti anche per Colonia (4-2 all’Herta Berlino) e Schalke04 (0-1 sul campo del Mainz). Si rialza, infine, dalle paludi anche il Wolfsburg che grazie ad un goal di Mario Gomez supera per 1-0 il fanalino di coda Darmstadt98.

Mbappé. giovane talento monegasco, ancora decisivo sabato scorso con una doppietta

A otto giornate dal termine della Ligue1 la lotta per il titolo sembra essersi ridotta al duello Monaco-Psg, separate da soli tre punti in classifica. Nel fine settimana la squadra del Principato ha centrato la sua 22esima vittoria in campionato, espugnando per 3-0 il campo del Caen; decisivo ancora una volta il giovane talento francese Kilian Mbappé Lottin, autore di una doppietta. Vittoria sofferta in rimonta per il Paris Saint-Germain al “Parco dei Principi” contro un ottimo Lione, passato in vantaggio con Lacazette ma rimontato nei minuti finali del primo tempo dalle reti di Rabiot e Draxler. Non va oltre il pari il Nizza, fermato sull’1-1 sul campo del Nantes: i rossoneri hanno comunque oramai ipotecato il terzo posto potendo amministrare nelle ultime 8 giornate un vantaggio di ben 14 punti. Ritorna alla vittoria dopo un lungo periodo di digiuno il Saint Etienne che si impone per 1-0 sul Dijon. Vince e convince anche il Bordeaux che travolge 5-1 il Montpellier mentre il Marsiglia di Rudi Garcia viene fermato sullo 0-0 dal Lille. La 28esima giornata della massima serie francese regala emozioni anche in zona retrocessione: clamoroso successo del Lorient ultimo in classifica (2-3 sul campo del Nancy) che si riporta così a soli tre punti dalla salvezza.

Ugo D’Andrea