Dall’iniziativa di tre editori partenopei nasce il Comitato Liber@Arte, un progetto culturale che intende promuovere e ampliare la partecipazione della collettività agli eventi legati al mondo dell’Editoria.

Lo scopo ultimo e più importante è il ritorno a Napoli del Salone del libro e dell’Editoria, evento nel quale il mondo intorno a cui gravitano i progetti librari può esprimere pienamente se stesso, come avviene periodicamente a Torino.

Liber@Arte editori
Di F. Flocco, edito da Alessandro Polidoro Editore

L’asse solidale è rappresentato dalle Case Editrici Guida, Rogiosi ed Alessandro Polidoro, le quali mercoledì 12 aprile – alle ore 17:30, presso la libreria Raffaello in via M. Kerbaker 35 – presenteranno il Comitato Liber@Arte e, dunque, confermeranno il loro impegno attivo e partecipato alla promozione della cultura. La giornata proseguirà con un meeting letterario rivolto a chiunque sia interessato a uno stimolante  dialogo con i moderni autori, personaggi noti ma anche promesse del mondo della letteratura, a cui le suddette Case Editrici rivolgono particolare interesse, e su cui investono.

Liber@Arte editori
Di G. Coci e A. Tricomi, edito da Guida Editori
Liber@Arte editori
Di V. Del Tufo, edito da Rogiosi Editore

In questa occasione saranno infatti presentati sei libri, due per ciascuna Casa Editrice. Per Guida Editori ci saranno Maria Rosaria Selo – con Non una di più – insieme al bibliotecario e poeta Gianfranco Coci e al giornalista Antonio Tricomi, i quali parleranno del loro  Bob Dylan. Cantautore da Nobel, una interessantissima biografia sul neo-Nobel per la letteratura. Rogiosi Editore presenta She’s Rock di Mariagrazia Liccardo e Trentaremi di Vittorio Del Tufo, mentre per Alessandro Polidoro Editore ci saranno Federica Flocco, autrice di Mia, e Nunzia Marciano con Single per legittima difesa. Sarà proprio quest’ultima, giornalista di canale8, a moderare l’incontro.

Primo di una serie di occasioni di confronto che Liber@Arte si impegna a tenere, quello del 12 aprile vuol essere il battesimo di una neonata collaborazione nel mondo dell’Editoria, soprattutto di quella radicata nel territorio con pubblicazioni miranti alla riscoperta del patrimonio umano e letterario napoletano. Trentaremi, ad esempio, corredato dalle foto di Sergio Siano, racconta una Napoli leggendaria, sospesa tra memoria e racconto. È proprio da questa prolificità di storie – che fanno da culla all’essenza di Napoli – che tanti artisti, letterati, poeti, scrittori e drammaturghi hanno tratto linfa.

L’intento di Liber@Arte è quello di irrobustire la rete di strutture e centri in grado di avanzare proposte culturali di portata nazionale ed internazionale, sì da incuriosire e soddisfare un pubblico sempre più interessato, attento ed esigente.

Paola Guadagno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here