La prevenzione è importante per riuscire a guarire le malattie, soprattutto quelle tumorali, in anticipo. Ma sono ancora in pochi che si avvalgono di controlli periodici e questo è dovuto principalmente ad una sanità che sta diventando sempre più privata. La sanità dovrebbe essere uno dei tanti diritti primari, ma a causa dei costi elevati risulta non accessibile a tutti.

L’ANT (l’associazione nazionale tumori) per tutto il mese di aprile sarà in giro per l’Italia per offrire controlli gratuiti per la prevenzione dei tumori mammari che è il più frequente nelle donne. Sarà presente anche a Napoli, nel cuore di Scampia presso la sede dell’associazione Dream Team.

Il 20 e il 21 aprile dalle ore 9.30 alle ore 16.30 presso il centro che è sito in via Galileo Galilei n°5 i volontari dell’ANT in collaborazione con il CSV (centro di servizio per il volontariato) effettueranno ecografie al seno gratuite per le donne fino ai 45 anni di età.

Le volontarie dell’associazione Dream Team da sempre si occupano del benessere delle donne del territorio e per l’occasione apriranno le porte della propria sede per accogliere questa iniziativa.

I casi di tumori al seno negli ultimi anni si stanno diffondendo a macchia d’olio: secondo le statistiche 1 donna su 8 nel corso della propria vita viene colpita da questa malattia. I fattori di rischio sono molteplici tra cui stili di vita troppo sedentari o fattori genetici.

La donna con l’avanzare degli anni, dai 50 anni in su, ha maggiore probabilità di essere predisposta ad ammalarsi di cancro alla mammella. Tra i vari fattori va considerato anche l’ambiente: dove vi è un disastro ambientale solitamente sono presenti numerosi casi di tumori.

Per chi volesse usufruire di questa opportunità e sottoporsi alle ecografie al seno bisogna prenotare chiamando i seguenti numeri: 081202636 oppure 3483150325.

Maria Baldares

CONDIVIDI
Articolo precedenteIntervista ai Pinguini Tattici Nucleari: “Gioventù Brucata è musica per fare amicizia al parco”
Articolo successivoSinistra Italiana Acerra si presenta alla città

Frequento il secondo anno in Scienze della Comunicazione e sogno di diventare una giornalista a tutti gli effetti. Sono sempre stata decisa a voler intraprendere questo tipo di carriera e ciò che ha contribuito a far coltivare questa passione è stato il quartiere in cui sono nata e crescita. Vivo a Secondigliano, inutile dirvi le difficoltà e i problemi che purtroppo esistono e persistono ma allo stesso tempo ci sono tante persone che fanno di tutto per cambiare le cose, io sono una tra queste. Spesso si guarda solo il negativo delle cose tralasciando l’altra parte della medaglia, quella positiva.