Lo stallo della situazione del Collana e la mancanza di spazi alla base della decisione della società che coinvolge la prima squadra e la formazione Primavera femminili

Il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile e Maschile, visto il perdurare dei disagi e delle difficoltà legati ai noti problemi per l’utilizzo del campo ufficiale, lo stadio Collana, la cui chiusura nel mese di gennaio ha in pratica azzerato tutto il lavoro straordinario svolto in questi anni, sia nel settore femminile sia nel maschile, comunica che a partire dalla prossima settimana anche la prima squadra femminile, che partecipa al campionato nazionale di serie B, e la formazione Primavera, protagonista nelle scorse settimane nella finale del Torneo Arco di Trento, prima volta per una squadra del Sud, non svolgeranno più allenamenti in giro per la città di Napoli, evitando la continua ricerca di spazi da elemosinare nelle poche strutture libere a disposizione.

Dopo il ritiro di diverse squadre maschili dai campionati FIGC, anche questo fiore all’occhiello della città di Napoli vede giorno dopo giorno mortificato il suo impegno e i suoi sacrifici mostrando l’impossibilità di poter sviluppare lo sport in modo professionale in questa città. La società cercherà comunque, nei limiti del possibile, di onorare i prossimi impegni ufficiali per non perdere il titolo sportivo così faticosamente conquistato nel corso degli anni, anche se non è da escludere la possibilità di consegnare il titolo al sindaco di Napoli qualora a fine stagione non ci siano novità sulla situazione legata allo stadio Collana.

Ufficio Stampa Napoli Carpisa Yamamay

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here