In attesa di Alien: Covenant, la cui data di uscita è l’11 maggio, gli amanti della saga festeggeranno l’Alien Day il 26 aprile.

La data scelta è un chiaro riferimento al pianeta LV-426, fulcro della saga. Se questo particolare non dovesse esservi saltato all’occhio, abbiamo un consiglio da darvi: mettetevi comodi ed esplorate il mondo di Alien, non ve ne pentirete. Almeno finché sarete sul vostro divano. In caso contrario, non verremmo a salvarvi.

Cosa accadrà il 26 aprile in Italia?

L’evento Global One-Night Screening, che prevede la proiezione del primo film Alien del 1979, si terrà in sei città italiane: Bari (UCI), Roma (Cinema Adriano), Milano (Arcadia di Melzo), Modena (Cinema Victoria), Firenze (The Space) e Torino (UCI). Saranno anche proiettate alcune scene di Alien: Covenant e un messaggio da parte di Ridley Scott.

In queste sale cinematografiche sarà possibile ricevere l’albo speciale di Alien pubblicato da saldaPress.

Inoltre, con l’acquisto di un biglietto per il Global One-Night Screening, in omaggio vi sarà dato un codice per vedere  Prometheus su Wuaki, la videoteca su schermo – da non confondere con Netflix o Infinity.

alien day ridley scott covenant

E i fan che non potranno partecipare al Global One-Night Screening?

Sì, in effetti sei città sono davvero poche considerando il numero di fan. Ma c’è un altro modo per poter partecipare all’Alien Day: dai Fox Studios di Los Angeles sarà possibile partecipare alla diretta streaming, che avverrà sui canali social di Alien e sul nuovissimo sito Alien Universe. Sarà possibile interagire con il cast attraverso una sessione Q&A, oltre che visionare alcuni spezzoni di Alien: Covenant girati dietro le quinte.

Ma non finisce qui. Negli store digitali – iTunes, Google Play, Playstation Network, Xbox Video, Wuaki – sono disponibili tutti i film della saga e i due cofanetti speciali: Alien Quadrilogy e Alien Anthology Premium.

Sempre il 26 aprile, il Madame Tussauds annuncerà una sorpresa a tema per quest’estate.

Dunque, trentotto anni dal primo film, il ritorno di Ridley Scott e l’Alien Day creano aspettative altissime, che sicuramente non saranno deluse.

Ilaria Cozzolino

CONDIVIDI
Articolo precedenteUn defibrillatore salva la vita: gli obblighi del Decreto Balduzzi
Articolo successivoAerei a batterie, realtà o utopia?
Ilaria Cozzolino nasce a Napoli il 24 novembre 1993. Dopo aver conseguito il diploma al Liceo Linguistico, continua il suo percorso di studi all'Accademia di Belle Arti di Napoli al corso di Fotografia-Cinema-Televisione. Dall'età di 21 anni espone come artista presso la galleria di arte contemporanea "A01" di Napoli. Da marzo 2015 collabora come caporedattrice per Libero Pensiero News.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here