Domenica 23 aprile alle ore 19.10 allo stadio Scarfoglio di Agnano si è disputato l’incontro valevole per la terz’ultima giornata di campionato Terza Categoria Girone A  tra Lokomotiv Flegrea Villaricca. Davvero un bel clima quello che si respira sugli spalti, con tante famiglie e tifosi dei verde nero presenti. Bella anche l’iniziativa dei padroni di casa di scendere sul terreno di  gioco con i bambini della Scuola Calcio Popolare. La Lokomotiv Flegrea scende in campo con il 3-5-2: Pugliese, Franco, Cimmino, G.Sorrentino, Moretti-Cioce, Laudiero, M.Sorrentino, Grazioso, Di Mattia, Barbaro. Panchina:  Cantales, F.Pugliese, Caifasso, Palombo, Gentile, Foglia, Capano All Pizzo. Per gli ospiti figurano Caliendo, Scippa, Cleter, Nappi, Fusco, Porcelli,Silvio,D’Alterio, Scarpitti, Musella, Manno. Panchina: Civitelli, Percacciuolo, D’Ambrosio, Tipaldi, Oriente,  Pagano, Drdzen. Allenatore Pascale. Dopo cinquanta secondi di gioco, l’arbitro assegna subito un calcio di rigore gli ospiti per un fallo in area di rigore da parte di LaudieroSilvio è preciso dal dischetto e manda in vantaggio il Villaricca. Subito dopo proteste dei verde nero per un probabile rigore non assegnato per fallo ai danni di Di Mattia. Nell’occasione ammonito capitan G. Sorrentino per le sue eccessive proteste. Al quinto minuto pericoloso Grazioso con una conclusione, ma è bravo Caliendo a deviare in corner. In seguito forcing della Lokomotiv Flegrea con gli ospiti che si rendono pericolosi in contropiede. Al quindicesimo minuto viene ammonito Musella. Lo stesso attaccante al venticinquesimo minuto trova il raddoppio con uno splendido tiro a giro dalla distanza che si infila sotto al sette. Al trentesimo minuto dopo una respinta da calcio d’angolo, i verde nero accorciano le distanze grazie ad un colpo di testa di Cimmino. Subito dopo parapiglia sulla linea di porta per rimettere il pallone in gioco il prima possibile. Verso la fine del primo tempo ammoniti Manno e l’ex Scarpitti per aver gettato via un pallone dopo un fischio arbitrale. Al quarantunesimo minuto doppia occasione sprecata dai padroni di casa con Barbaro Cioce. Quattro minuti più tardi Barbaro perviene al pareggio e si va al riposo sul punteggio di 2-2.

La ripresa inizia con un tiro pericoloso  da fuori area  del Villaricca con Pugliese che si fa trovare pronto. In seguito escono D’AlterioScarpitti ed entrano PercacciuoloDrdzen. Subito dopo ammonito Nappi. Al sessantacinquesimo minuto doppio cambio per la Lokomotiv Flegrea. Entrano FogliaGentile ed escono Di MattiaLaudiero. Cinque minuti più tardi padroni di casa in vantaggio grazie ad una rete in contropiede di Barbaro che, partito sul filo del fuorigioco, è bravo a sfruttare l’assist di Gentile. Nell’occasione l’assistente dell’arbitro del VillariccaRoberto Piemonte, protesta troppo  e viene espulso dal direttore di gara. Verso la mezz’ora esce  Nappi ed entra Oriente, con Porcelli che viene ammonito. Sul finire della partita esce per infortunio Scippa ed entra al suo posto D’Ambrosio. All’ottantacinquesimo minuto Cioce, prima di essere sostituto da Caifasso, con un bel destro al volo sfiora la quarta rete. Subito dopo ultimo cambio per i padroni di casa: esce Foglia ed entra Capano. Negli ultimi minuti finali nonostante l’espulsione per il Villaricca di Silvio, la Lokomotiv Flegrea con sofferenza riesce a portare a casa una preziosa vittoria che fa mantenere il primato della classifica generale a quota 43 punti. A fine partita belli gli applausi dei giocatori del Villaricca verso il pubblico di casa. Il weekend prossimo riposo per la Lokomotiv Flegrea.

 

Claudio Gervasio