La capolista Roma vince 3-1: gol di Esposito per il Napoli Carpisa Yamamay.

Ha provato a resistere contro la corazzata Roma, capolista e imbattuta, ma nulla ha potuto il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile, nell’ottava giornata di ritorno del campionato di serie B (3-1 il finale). La gara nella capitale è stata sbloccata in apertura da Lorè (7′), con il raddoppio arrivato al 32′ con De Vecchis. Nella ripresa Pittaccio ha portato a tre i gol della Roma (67′), prima della rete della bandiera segnata dal capitano Esposito su punizione all’88’. Non si poteva chiedere di più a una squadra che è scesa in campo senza allenarsi, in seguito alle difficoltà legate allo stadio Collana e alle limitate disponibilità degli altri campi cittadini, e con le pesanti assenze della squalificata Di Marino e di De Biase, convocata in nazionale under 16 per il Torneo delle Nazioni, che la vedrà impegnata contro Francia, Germania e Belgio nei prossimi giorni.

Abbiamo fatto una buona figura nonostante la sconfitta – ha spiegato a fine partita il tecnico, Marco Mazziotti -. I loro dirigenti ci hanno fatto i complimenti e questo ci riempie d’orgoglio. Avevamo tante assenze e abbiamo dovuto far esordire l’ennesima ragazzina in prima squadra, Catalano, di appena 15 anni. Abbiamo subìto tre gol su disattenzioni nostre, ma abbiamo giocato la nostra gara senza timore e tenendo in mano la partita sul piano del gioco contro una corazzata. Abbiamo tutto per crescere imparando anche da queste sconfitte“.

Il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile tornerà in campo domenica 30 aprile in casa contro il Nebrodi.

Ufficio Stampa Napoli Carpisa Yamamay