Ieri pomeriggio si è disputata la decima giornata di ritorno del campionato Promozione Basket Girone A tra Lokomotiv Flegrea – Fortitudo Sant’Antimo. In campo i due quintetti con Di Francia-Cipollaro-Ariante-Imparato-Salerno per la Lokomotiv Flegrea, per la Fortitudo Sant’Antimo Russo, Lettiero, Lini, Puca, Errico.

La partita incomincia con con un parziale di 8-0 della Lokomotiv Flegrea grazie ai canestri di SalernoImparato Cipollaro. Primo canestro di Sant’Antimo grazie a Russo. Nella parte centrale del quarto i padroni di casa aumentano il vantaggio portandosi al più dieci dimostrando di essere molto in forma sotto le plance. In seguito una tripla di Puca e due bombe di Del Gais che in questa fase del match sembra aver trovato il ritmo giusto, portando il punteggio sul 17-6. Alla fine il primo quarto termina 23-14 con gli ospiti che riescono a contenere il passivo al -9.

Il secondo quarto inizia con i libri segnati da Lettiero e da Alfè per il 25-16. In seguito ancora Lettiero porta i suoi al più 6 concretizzando un tiro supplementare (25-19). A metà quarto la Fortitudo San’Antimo con le penetrazioni del Play Russo incomincia a mettere in difficoltà la retroguardia dei flegrei, costringendo Coach Nigriello a chiamare time out sul 31-27. In seguito parziale di 4-0 dei Verde Nero grazie al canestro da sotto di Salerno ed a una bella penetrazione di Cipollaro per il nuovo vantaggio del più sette, 35-28.

A questo punto black out della Lokomotiv Flegrea con Sant’Antimo che grazie ad una tripla di Puca si rifà sotto (35-34). Il primo tempo si chiude con il vantaggio ospite 37-39, finalizzando un grandissimo recupero. Nel secondo quarto i padroni di casa già inseriscono tutti i giocatori a referto con ampie rotazioni.

Al rientro sul parquet il gap di vantaggio aumenta con il più cinque di Sant’Antimo 38-43. Nel corso del  quarto agli ospiti viene chiamato un tecnico che Imparato sfrutta segnando due tiri liberi (40-44). Dopo Di Francia con una bella penetrazione porta il punteggio sul 44-48, non riuscendo però a concretizzare il tiro libero supplementare. Nella parte centrale del quarto la Fortitudo riesce ad incrementare il vantaggio grazie a Russo e ad ottime trame di gioco sotto le plance per il più 10 (44-54), con Nigriello che chiama time out. A venti secondi dal termine Lettiero  porta il punteggio sul 47-56. Il terzo quarto si chiude con un libero di Di Francia che manda le squadre al riposo con il punteggio di 48-56.

L’ultimo quarto incomincia con un parziale di 4-0 della Lokomotiv Flegrea grazie ai canestri di Ariante Salerno sotto canestro  per il 52-56. A questo punto i verde nero recuperano lo svantaggio e con un libero di Cipollaro e un canestro di Imparato si portano al -1 (55-56).

La Fortitudo Sant’Antimo non molla e grazie alla tripla di Bianco sigla un contro parziale di 0-5. Nella parte centrale del quarto nuovo recupero dei padroni di casa che grazie ad un libero di Cipollaro e ad un canestro di Di Francia si portano nuovamente al -4 (58-62). Durante un’azione di gioco avviene la svolta della partita. Gli arbitri non vedono una vistosa trattenuta di Di Francia a Bianco, non chiamano il fallo e la panchina ospite si prende un tecnico facendo diventare incandescente tutto il palazzetto.

Ariante con quattro punt consecutivi firma il pareggio, e negli ultimi minuti del match Sant’Antimo perde la testa finendo la contesa sul parquet addirittura con sei giocatori. I verde nero vincono la partita 74-62 grazie ai canestri finali di ArianteCipollaroDi Francia. Da registrare come nell’ultimo quarto i verde nero hanno rischiato di perdere la partita per un increscioso 3/10 ai liberi. Sul finale di partita bello l’applauso del Play Russo al pubblico di casa, che ha incitato la propria squadra per rimettere in piedi una partita che ad un certo punto sembrava stregata. Prossimo impegno sabato 6 maggio contro Pink Roll Pozzuoli in trasferta.

Ulteriori informazioni su Play Basket.it

Claudio Gervasio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here