Altre due vittorie in fila per la Sorriso Azzurro Sant’Antimo, che ha davvero rotto ogni schema nel corso del campionato di Promozione Basket campano. Quattro punti messi in cascina in pochi giorni, a partire da mercoledì nella sfida esterna a Pozzuoli per arrivare al match casalingo delle scorse ore contro Forio Basket. Solidificato quindi il primato in classifica, anche grazie alla sconfitta rimediata dalla Lokomotiv Flegrea (ora a -4) e in attesa della Cestistica Benevento questa sera.
Un parziale da capogiro, che conta al netto un utile di sedici vittorie consecutive e il miglior rendimento difensivo in classifica. Non il miglior attacco al momento, dato che i numeri favoriscono di gran lunga i diretti avversari, tra Cestistica Benevento e Lokomotiv Flegrea, anche se chi in pallacanestro viaggia sull’83 alto come percentuale di vittorie in un campionato ha fatto sicuramente altro per limitare i canestri fatti in favore dei punti conquistati.
Tra i due match che hanno impegnato i ragazzi di coach Maggio il livello di difficoltà riscontrato sul campo è stato tutt’altro che basso. Vittoria che da un lato a Pozzuoli arriva facendo a botte punto a punto e approfittando dello stato di grazia di Renella, che nel giorno del suo compleanno per quelli che sono punti a referto e non anni ne fa ben 20.
A Pozzuoli:
SORRISO AZZURRO SANT’ANTIMO: Renella E. 20, Capasso P. 16, Scocco F. 12, D’Agostino G. 9, Rinaldi E. 6, Puca R. 3, Pedata D., Quaranta C., Liguori N., De Rosa M., Capasso G.. All.re: Maggio P.
1o arbitro: Scotto D’Antuono Angela di Monte di Procida (NA)
2o arbitro: Pantalone Giovanni di Napoli (NA)

Dall’altro lato, invece, a Sant’Antimo contro Forio si sono confrontate testa e coda della classifica. Un match non facile contro un roster di ampio livello che la classifica non aiuta a descrivere, e che arrivava da 6 successi nelle ultime 9 uscite.

 

Davanti ad un palazzetto gremito di giovani e più giovani, i padroni di casa iniziano subito bene, partendo con un 8-2 di parziale a firma prioritaria di Pasquale Capasso. Dall’altro lato inizia a prendere vita la zona 3-2 in difesa, mentre sotto canestro sarà decisivo il contributo di Andrea Buono (6 punti nel primo quarto). Alla fine della prima frazione non sarà bastata la tripla di capitan D’Agostino per Sant’Antimo: è avanti Forio sul parziale di 13-14.

Secondo quarto di gara che fa il bene di Sant’Antimo, quando iniziano a funzionare i cambi e a portare in campo i punti decisivi di Puca (5 per lui) e Liguori, con quest’ultimo che chiude il primo tempo dall’arco dei tre punti e porta il parziale sul +8. Spento il contributo di Forio, che a referto manda solo 7 punti in 10 minuti.

Presto detto, perché il ribaltamento di fronte ha luogo interamente nel terzo periodo, che gli ospiti riescono a condurre grazie alla precisione dalla lunga distanza a firma del capitano Giovanni Russelli, guardia classe ’77 da 18.6 punti di media a partita. Dall’altro lato a metterci una pezza e a rendere meno invasiva la rimonta è il solito Renella, che tiene a galla i suoi.

Nell’ultimo quarto, gli ospiti resistono e combattono punto a punto fino a quando in poche battute la partita prende la sua direzione. Focus sul 41-40, quando il numero 24 Puca segna il tiro da 3 del 44-40. Alla risposta immediata di Rosselli (44-43), Puca controbatte con altre due bombe e manda Sant’Antimo sul break decisivo del 50-43. “Partita difficile, tosta perché alle 4.30. Un orario fastidioso, il primo caldo e una partita sul groppone che ci portiamo da mercoledì sera. Un doppio successo che ci fa onore”, le parole del numero 24 alla fine della partita, che Sant’Antimo conclude in scioltezza fino al 58-49.

6 maggio, ore 16.30 palazzetto ITC Giuseppe Moscati:
13-14; 16-7; 9-16; 19-12
1o arbitro: Imperato Salvatore di Quarto (NA)
2o arbitro: Guarino Vincenzo di Pozzuoli (NA)

SORRISO AZZURRO SANT’ANTIMO: Puca R. 14, Renella E. 14, Capasso P. 11, Pedata D. 6, Liguori N. 5, Scocco F. 4, D’Agostino G. 3, Rinaldi E. 1, Capasso G., Di Domenico G., Quaranta C.. All.re: Maggio P. 

FORIO BASKET: Russelli G. 18, Buono A. 12, Calise V. 8, Iacono F. 7, Iacono A. 2, Lodato F. 2, Polito V., Giardina S. All.re: Russelli G.

(per scoprire altro sulla Sorriso Azzurro, qui)

Nicola Puca

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteFacebook e fake news: anche i governi creano bufale sul social
Articolo successivoBanksy torna e demolisce l’Unione Europea
Studio Ingegneria Aerospaziale alla Seconda Università degli Studi di Napoli. Sostengo la politica giovanile e comunale insieme agli amici di Agorà-Lavoro, Partecipazione e Libertà; scrivo per passione, per la necessità di leggermi e di imparare dai miei errori. Sono un alfista senza un'Alfa, un seriofilo senza DVD, un Jedi senza una spada laser.