Nell’ex deposito militare a Via Boccaccio n.36, a Casoria, continua l’avventura dei ragazzi di TerraNostra, il “verde liberato autogestito”. Da circa due anni, difatti, questi ragazzi si stanno dedicando alla cura di 4 ettari di terreno, al fine di sottrarli alle speculazioni edilizie, all’abbandono e all’incuria, e farne un bene comune.

L’iniziativa fu presa il 9 luglio del 2015, per essere presto aperta alla partecipazione della collettività, nonostante le difficoltà incontrate e i cavilli burocratici, che ad esempio impediscono ci sia la fruizione di acqua corrente, e nonostante un’istanza di sgombero pendente. Il non riconoscimento del lavoro svolto pesa, ma non impedisce il protrarsi del progetto “Casoria Commons“, in cui si articolano le attività delle realtà sociali sul territorio, un vero e proprio osservatorio sull’ambiente e sui beni comuni, finalizzato all’autogestione popolare degli spazi.

L’intento che si ripropone TerraNostra è quella di restituire un’area inutilizzata all’intera comunità: vi si può accedere tutti i giorni dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 15.00 alle 19.00, per usufruire dei  numerosi laboratori, dal corso di yoga a quello di botanica, dal mercatino vintage al campetto di calcio; oppure godere della zona ricreativa diurna o dell’area camping.

Dal prossimo mese poi,  al laboratorio di botanica, che si tiene tutti i sabati dalle ore 10.30, e a quello di danza popolare, che tra gli altri sta riscuotendo molti consensi, previsto per domenica 11 e 18 maggio, sempre alle 10.30, verranno affiancate nuove attività, come indicato nel calendario riportato di seguito:

Venerdì 2 giugno si inizierà con una serata di musica dei “One For Peace”, gruppo lucano ospiti per il secondo anno successivo di TerraNostra.
Sabato 10 e domenica 11 giugno saranno due giorni pieni di attività e spazi ricreativi, a colpi di musica e sfide hip hop nel “Terrammostro Jam vol.III”.
Tre grandi serate di musica live vi aspettano poi venerdì 16 con i “Federa & Cuscini​”,   venerdì 24 con il “Popolo Vascio” che coinvolgerà gli spettatori sulle note della musica popolare napoletana, e venerdì 30 dove sarà la volta de “L’ERBA SOTTO L’ASFALTO”.
Sabato 1 luglio, si concluderà con la performance dei Gem Jazz Trio.

Per ulteriori info e per essere sempre aggiornati sulle novità, è possibile seguire la pagina ufficiale facebook di TerraNostra.

Alessandra Sasso

Programma TerraNostra giugno