Nella giornata di oggi, domenica 11 giugno, sono stati chiamati a votare i cittadini di 17 comuni campani per il rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali.

Durante le elezioni comunali sono state numerose le segnalazioni denuncianti il fenomeno della compravendita di voti, volti a favorire uno dei candidati sindaco presentatosi alle elezioni.

Nel comune di Sant’Antimo è stato segnalato e confermato, dal comando dei vigili del paese, la presenza di un uomo in possesso di ben 400 tessere elettorali.

Nel frattempo sono stati altri tre gli arresti, sempre nel comune di Sant’Antimo, dove è stata fatta irruzione in una casa, nella quale sono state ritrovate 321 tessere elettorali.

Elezioni comunali, compravendita di voti
Fac-simile scheda elettorale

Purtroppo questo non è stato un caso isolato. Ad Acerra, al seggio numero 4, si è visto necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Un cittadino è stato sorpreso mentre fotografava la propria scheda durante il voto.

Il flash della fotocamera è stato notato dal presidente del seggio, che subito ha chiamato le autorità competenti per allertarli della possibile compravendita di voti.

L’elettore è stato bloccato dai poliziotti e portato in caserma dove sarà denunciato alla Procura della Repubblica. Il voto è stato annullato.

Episodi simili si si sono verificati al seggio numero 9 di Baia, dove è stato usato sempre un telefono per fotografarela schea elettorale, e nel comune di Bacoli, dove il presidente del seggio ha udito il rumore di una fotografia ed è intervenuto per annullare il voto e avvisare le autorità competenti. Anche in questi casi il voto è stato annullato e gli elettori sono stati portati in caserma e in seguito denunciati alla Procura della Repubblica.

L‘affluenza ai seggi per le elezioni comunali è stata del 20,66% dei votanti alle ore 12 di questo pomeriggio.

I seggi sono stati aperti questa mattina alle 7 e verranno chiusi questa sera alle 23. L’eventuale turno di ballottaggio è previsto per il 25 giugno.

Andrea Chiara Petrone

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here