Pur essendo terminata soltanto da un paio di settimane la stagione sportiva nei maggiori campionati europei, per i club è già tempo di guardare al futuro per apportare le giuste modifiche alla rosa e rendere la squadra competitiva per il prossimo campionato. Non siamo ancora entrati nel vivo della sessione estiva di calciomercato, ma i trasferimenti già ufficializzati non mancano ed ogni giorno saltano fuori trattative sempre nuove.

Bernardo Silva è costato al Manchester City circa 60 milioni di euro

Ad oggi la squadra che ha piazzato il colpo più importante mercato è stata il Manchester City: il club allenato da Pep Guardiola, dopo aver chiuso la Premier League soltanto al quarto posto ed aver concluso la stagione senza conquistare neppure un trofeo, ha speso già la bellezza di circa 100 milioni di sterline. Il colpo principale è stato l’acquisto di Bernardo Silva, talentuoso 22enne portoghese, arrivato per ben 60 milioni dal Monaco. Guardiola potrà dunque avere a disposizione un’altra, ennesima, freccia nel suo arco: Bernardo Silva è infatti un giocatore polifunzionale che può essere impiegato sia nel ruolo di trequartista, sia in quello di ala, grazie alla sua grande intelligenza e rapidità. Silva è stato uno dei giocatori decisivi nella straordinaria stagione vissuta dai monegaschi, vincitori del campionato di Francia ed eliminati in semifinale di Champions League dalla Juventus. Gli 11 goal e i 12 assist tra campionato e coppe hanno fatto lievitare incredibilmente il prezzo del suo cartellino a cui erano seriamente interessati anche Bayern Monaco, Real Madrid e Manchester United, battutti sul tempo dai citizens.

Oltre al fantasista portoghese il City ha acquistato anche Ederson, 24enne portiere proveniente dal Benfica e pagato circa 40 milioni: si tratta del secondo portiere più pagato della storia del calcio, considerando che all’epoca Buffon passò dal Parma alla Juventus per una cifra equivalente quasi agli attuali 52 milioni di euro. Oscar Bravo, voluto fortemente la scorsa stagione da Guardiola al City dopo averlo avuto al Barcellona e pagato circa 20 milioni di euro, ha deluso enormemente le aspettative; i suoi frequenti errori sono costati al City parecchie partite e spesso gli è stato preferito il suo secondo, Caballero. Sulle ottime qualità di Ederson non ci sono dubbi: il giovane estremo difensore brasiliano la scorsa stagione ha soffiato il posto a Julio Cesar, collezionando 40 presenze totali. Resta comunque un bel rischio aver investito una somma così grande per un portiere che, tutto sommato, è salito alle luci della ribalta soltanto lo scorso anno.

Youri Tielemans, 20enne centrocampista belga passato al Monaco

Si è già mosso sul mercato, e anche molto bene, il Monaco neo-campione di Francia: i monegaschi hanno acquistato per una cifra vicina ai 25 milioni di euro Youri Tielemans, giocatore simbolo dell’Anderlecht. Il 20enne centrocampista belga, corteggiato già da diverse stagioni dalle squadre più importanti d’Europa, è inoltre entrato già in pianta stabile all’interno del giro della Nazionale. Per lui lo scorso anno 13 goal e 5 assist in campionato e 3 goal in Europa League. I 25 milioni spesi dal club francese, considerando le cifre assurde che oggi circolano nel calciomercato, sembra essere più che giustificata per questo giovane talento chiamato ora alla definitiva consacrazione.

Maximilian Philipp, neo-acquisto del Borussia Dortmund

La squadra finora più attiva in questa primissima fase di calciomercato è stata però il Borussia Dortmund: i gialloneri hanno prelevato dal Friburgo il giovanissimo centrocampista offensivo Philipp, autore di 9 reti e 3 assist nella scorsa Bundesliga e dal Bayer Leverkusen il difensore centrale Toprak. Alla corte del neo-allenatore Bosz, messosi in luce sulla panchina dell’Ajax la scorsa stagione e chiamato a sostituire il posto lasciato vuoto da Tuchel, sono arrivati anche il 21enne centrocampista siriano, naturalizzato tedesco, Dahoud dal Borussia Mönchengladbach e Dan-Alex Zagadou, stellina proveniente dalla primavera del Psg che sarà sicuramente girato in prestito. Colpo a costo  zero per i campioni di Germania del Bayern Monaco che hanno prelevato a costo 0 dall’Hoffenheim il 21enne difensore Sule, tra i protagonisti della cavalcata dei biancoblù verso la prima storica qualificazione ai playoff di Champions League.

Noboa si trasferisce allo Zenit

Molto attivo sul mercato, infine, anche lo Zenit di Roberto Mancini, che si è legato al club russo fino al 2020. Il tecnico italiano dovrà necessariamente risollevare le sorti di un club che ha molto deluso nelle ultime stagioni, collezionando due terzi posti consecutivi in campionato. Il club di Pietroburgo ha prelevato dal Rostov sia Noboa, 32enne centrocampista venezuelano, che Terentyev, difensore centrale classe ’92 che aveva già militato nelle fila del settore giovanile dei biancazzurri per tre stagioni.

Ugo D’Andrea