In occasione del 37ᵒ anniversario della strage di Ustica, martedì 27 giugno, la Rai proporrà un palinsesto speciale che coinvolgerà le testate giornalistiche con un’ampia copertura informativa e le reti.

Su Rai1 Uno Mattina estate dalle 7:10 e La vita in diretta estate dalle 15:35 riserveranno uno spazio al ricordo del disastro aereo.

Su Rai 3, sempre il 27 giugno, Agora’ alle 08:00 trasmetterà un servizio filmato sul tragico evento mentre la sera, alle 21.20, #Cartabianca ricorderà ai telespettatori l’anniversario con uno spazio dedicato.

Rai Movie, alle 15.50, proporrà il film “L’estate di Martino” per la regia di Massimo Natale con Treat Williams, Luigi Ciardo e Matilde Maggio. Sceneggiatura di Giorgio Fabbri premiata al Solinas 2007.

Rai Storia, invece, partirà già dalla mezzanotte con “Il giorno e la Storia” che andrà poi in replica alle 5:30, 08:30, 11:30, 14:00 e alle 20:10.

Alle 19 sarà proposto “Ustica, 27 giugno 1980”, in cui si ripercorre la ricerca della verità sull’accaduto. Una raccolta cronologica di brani di telegiornali cosi come è stata raccontata dalle testate giornalistiche di quel giorno e di tutti gli approfondimenti che la Rai ha dedicato nel corso degli anni.
A raccontare e gettare luce su questa strage, lo scrittore e giornalista Andrea Purgatori.

Chiuderà il palinsesto dedicato all’anniversario, “I-Tigi a Gibellina – Racconto per Ustica” di Marco Paolini, che sarà trasmesso alle 21:10.  La tragedia del DC9 ITAVIA precipitato nel Tirreno il 27 giugno 1980, che ha consegnato al mare le vite dei suoi ottantuno passeggeri e membri dell’equipaggio, verrà infatti raccontata attraverso uno spettacolo teatrale alquanto suggestivo.

Infine la redazione della Sicilia, in occasione dell’anniversario del disastro aereo di Ustica, dedicherà all’evento spazi in tutti gli appuntamenti di informazione, a cominciare da “Buongiorno regione” alle 7:30. In particolare sarà proposta un’intervista con la signora Lina Gambino, vedova di una delle vittime del disastro e componente dell’associazione che riunisce i familiari. Saranno inoltre realizzati servizi dedicati sia alla ricostruzione dell’evento, sia alle inchieste che si sono succedute nel tempo.

Fonte Ufficio Stampa Rai

Enrica Leone

CONDIVIDI
Articolo precedenteMacron sfida Trump, presto un patto mondiale sull’ambiente
Articolo successivoIntervista a Torre Sindaco: surrealismo per cambiare il mondo
Mi chiamo Enrica Leone, sono nata a Lecco. Diplomata con maturità scientifica, ho intrapreso la carriera universitaria presso la facoltà di Giurisprudenza. Entusiasmo, iniziativa e dinamismo mi hanno da sempre spinto ad andare avanti nel lavoro così come nello studio. Adoro scrivere e questa passione mi ha portata ad intraprendere avventure di ogni genere per poter portare a casa interviste ed acquisire il giusto grado di esperienza, per rendere i miei articoli ancora più miei. Una passione che mi ha portata a pubblicare pochi mesi fa il mio primo romanzo: Basta avere coraggio, presso la casa editrice Arduino Sacco Editore. Non smetto mai di rincorrere i miei sogni ed il più delle volte questi diventano i miei obiettivi che cerco in tutti i modo di raggiungere. Alla scrittura, da poco tempo ho affiancato il lavoro di organizzatrice di eventi di beneficenza ed assistenza alla comunicazione. Mi piace il contatto con il pubblico. A detta di chi collabora con me, sono una persona estremamente precisa, metodica e puntuale. Attenta affinchè il compito affidatomi possa venir portato a termine nel miglior modo possibile e nel tempo necessario. Amo il cinema, la televisione (quella di qualità) e tutto ciò che ha a che fare con lo spettacolo ed è questo ciò di cui mi occupo.