Settimana piena zeppa di trattative e di annunci ufficiali in giro per il Mondo; tante le operazioni in entrata e in uscita condotte dalla società per cercare di completare il prima possibile la rosa da mettere a disposizione dell’allenatore in vista dei ritiri estivi, cominciati oramai per quasi tutti i club.

Lacazette posa con la maglia della sua nuova squadra

Il campionato che ha regalato più colpi è stato quello inglese: un vero e proprio valzer d’attaccanti che ha visto coinvolte le squadre più importanti. L’Arsenal ha concluso l’acquisto di Alexandre Lacazette dall’Olympique Lione per una cifra vicina ai 54 mln di €, mentre il Manchester United nelle prossime ore annuncerà ufficialmente l’ingaggio di Romelu Lukaku: per lui si parla di una cifra (quasi) record di 80 milioni. Il giocatore, ancora in vacanza a Los Angeles, ha già effettuato proprio in America i test fisici ed atletici.

Wayne Rooney ritorna all’Everton dopo 15 anni

Per un Lukaku che parte c’è un Wayne Rooney che ritorna: attraverso i propri canali social l’Everton ha ufficializzato il rientro di “Wazza” al club che lo lanciò nel calcio dei grandi quando aveva soltanto 16 anni: Rooney nella giornata di ieri ha effettuato le visite mediche con i toffees ed è pronto a ridursi drasticamente l’ingaggio. Sempre nel reparto offensivo l’Everton ha piazzato anche il colpo Sandro Ramirez: il giovane attaccante spagnolo, tra i migliori nella spedizione U21 agli scorsi Europei in Polonia, è stato prelevato a titolo definitivo dal Malaga tramite il pagamento della clausola rescissoria di appena 6mln di €; per lui un contratto quadriennale.

Si è mosso sul mercato anche il Leicester che ha ingaggiato dal Siviglia il 29enne centrocampista Vicente Iborra.

In Spagna sembra ormai fatta per il passaggio di Dani Ceballos al Real Madrid; negli ultimi giorni si era parlato di un forte interessamento da parte della Juventus ma la volontà del giovane centrocampista è quella di vestire la maglia dei blancos: nelle prossime ore dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale. Trattativa conclusa tra Siviglia e Sampdoria per il passaggio del colombiano Muriel alla corte di Berizzo per circa 20 milioni.

Il centrocampista brasiliano Luiz Gustavo è un nuovo calciatore del Marsiglia

In Ligue One continua a rinforzarsi il Marsiglia di Rudi Garcia che dopo aver ingaggiato Germain a soli 9 mln, preleva per una cifra simile dal Wolfsburg anche Luiz Gustavo. Colpo nel reparto arretrato, invece, del Monaco che acquisisce dal Feyenoord il cartellino del giovane olandese Kongolo; il 23enne ha firmato un contratto quinquennale. I campioni di Francia hanno inoltre prelevato dal Barcellona il canterano Mboula, autore di un gran goal nella gara amichevole giocata contro gli austriaci del St.Polten.

Lascia dopo quattro stagioni al Psv il messicano Andrés Guardado: il centrocampista farà  ritorno in Spagna, al Betis Siviglia, dopo aver militato ad inizio carriera nel Deportivo La Coruna e nel Valencia.

Il portoghese Pepe, svincolatosi dal Real Madrid, ha firmato per il Besiktas

Mercato molto attivo anche in Turchia, con Fenerbahce e Besiktas protagoniste: i gialloblù hanno acquistato l’estremo difensore nigeriano Enyeama dal Lille, cedendo invece l’attaccante Emenike ai greci dell’Olympiakos. I campioni di Turchia hanno invece piazzato a paramentro zero il colpo Pepe: l’ex difensore del Real Madrid percepirà uno stipendio di quasi 10 mln a stagione.

Acquista ancora lo Zenit San Pietroburgo che ha speso già oltre 60 milioni in questa sessione di calciomercato: l’ultimo regalo fatto dalla società russa a Mancini è Sebastián Driussi, attaccante argentino classe 1996 proveniente dal River Plate, dove in tre stagioni ha giocato 52 gare mettendo a segno 20 goal.

Mathieu, liberatosi dal rapporto contrattuale che lo legava al Barcellona, ha firmato un biennale con lo Sporting Lisbona

Ufficiale, infine, anche il passaggio di Mathieu (svincolatosi dal Barcellona) allo Sporting Lisbona: il francese ha firmato un contratto biennale con una clausola rescissoria di 60 mln di euro.

Ugo D’Andrea

CONDIVIDI
Articolo precedenteHitachi, le mogli dei 4 licenziati occupano il Duomo
Articolo successivoSpielberg, la trama del blistering alle gomme

Ugo D’Andrea nasce a Piedimonte Matese (CE) l’11/10/1992. Sin da piccolo è appassionato di sport. Amante dei viaggi e del buon cibo. Studia Lingue e Letterature straniere presso l’Università “L’Orientale” di Napoli. Redattore e collaboratore presso il portale web “Calcio Estero News (CEN)”.