La sesta giornata del Giffoni Film Festival si apre con una conferenza stampa sul tema della Sicurezza. Al tavolo di discussione erano presenti Tommaso De Nicola, Luca Cascone, Antonio Barbato, Veruska Bucchiarone. Cascone, in particolare, risponde a qualche domanda sul rinnovo del servizio trasporto gratuito per gli studenti.

Dopo un’introduzione di Claudio Gubitosi, direttore artistico della rassegna, che ha ringraziato il governatore De Luca per la sensibilità nei confronti del festival, viene data parola agli ospiti della “Giornata della Sicurezza”. Luca Cascone, coordinatore della Commissione Trasporti della Regione Campania, ha sottolineato l’interesse della Regione Campania nei confronti dell’aeroporto di Salerno, affinché la regione non dotata di un solo mezzo di trasporto aereo. Proprio ieri, è stato sancito un accordo con la Gesac, “una società, forte, capace ed esperta per la gestione degli aeroporti”. “Completiamo una rete infrastrutturale necessaria per il territorio.. Con un forte impatto anche lavorativo” – ha detto.

Tommaso De Nicola, Inail – Direttore Nazionale Divisione Prevenzione, ha descritto la situazione della sicurezza nel mondo del lavoro. Ad oggi, è ancora il settore agricolo quello in cui si riscontrano i principali problemi. 45milioni di euro sono stati destinati alle imprese agricole per l’innovazione tecnologica e l’acquisto di trattori da impiegare nello svolgimento delle mansioni lavorative. A seguire, Antonio Barbato – Comandante della Polizia Locale di Milano, che ha espresso le sue preoccupazioni per l’uso ossessivo dei cellulari sia alla guida che in strada. Infine, Veruska Bucchiarone, responsabile H.S.S.E. TotalErg.

Una volta aperti i microfoni alle domande dal pubblico in sala, un ragazzo appartenente all’associazione universitaria Asinu, ha voluto porre una domanda a Luca Cascone. La domanda verteva sulle complicanze che diversi studenti hanno riscontrato nel corso dell’a.a. 2016/17, nonostante l’attivazione del servizio trasporto gratuito per gli studenti che rispecchiavano i criteri ISEE ed erano al di sotto dei 26 anni.

Cascone ci ha parlato di un bilancio estremamente positivo, non facendo il minimo accenno ad alcuni degli accorgimenti che le associazioni studentesche gli avevano sottoposto in precedenti occasioni. Circa 90mila studenti hanno avuto accesso agli abbonamenti annuali, con un valore medio rilevante. “Pare che si debba al servizio trasporto gratuito la diminuzione del mercato affittuario” – ha detto.

Cascone Trasporto Gratuito

Inevitabilmente una richiesta così forte non ha potuto che portare un incremento dei servizi, perché molta più gente utilizza i mezzi pubblici. Entro la fine di luglio la regione pagherà alla provincia di Salerno oltre 1milione e mezzo di servizi aggiuntivi dedicati agli studenti. E’ chiaro che, pensare di poter coprire anche delle situazioni che riguardano poche persone, lo vogliamo fare ma è complicato farlo. Abbiamo detto alle aziende di garantire agli studenti un servizio, perché la regione se ne sarebbe fatta carico. Tuttavia, qualche azienda fa la furba perché piuttosto che mettere il terzo pullman, risponde ‘la regione non me li paga’. Noi abbiamo garantito che avremmo coperto ciascun tipo di corsa aggiuntiva” – ha dichiarato Cascone

Proprio questa mattina, la Regione Campania ha comunicato che il servizio trasporto gratuito verrà garantito anche per il prossimo anno accademico. Da quest’anno l’intera procedura si svolgerà online, accedendo al sito web Unico Campania.
Restano, tuttavia, le stesse domande: e gli studenti fuorisede?

Sara C. Santoriello

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl Forex: cos’è questo strumento e perché provare a investire
Articolo successivoAssemblea Stop Biocidio: “dobbiamo salvarci da soli”
Rappresentante degli studenti nel Consiglio Didattico di Scienze Politiche all'Università degli studi di Salerno (2015-2017). Consigliere del Forum dei Giovani di Cava De' Tirreni. Membro della Direzione Nazionale dell'Unione Degli Studenti (biennio 2014-2016). Esecutivo di Link Fisciano (2016-2018). Segretaria della CPS (biennio 2011-2013). Reporter per AsinuPress e LiberoPensiero. Per Polis SA Magazine gestisce la rubrica "Around The Corner".