Domenico Marrazzo, Consigliere delegato della Città metropolitana in materia di Edilizia fa il punto in esclusiva a Libero Pensiero News sull’inizio del nuovo anno scolastico e sugli istituti a rischio.

La settimana scorsa vi è stata una denuncia di Legambiente secondo la quale il 65,1% degli istituti in Campania è stato costruito prima dell’emanazione della Legge Antisisma degli anni 70. Lei ha seguito anche la vicenda di Casamicciola, scuola che ha avuto i lavori per 1 milione e mezzo di euro solo 1 anno fa eppure ..
Esistono diversi istituti scolastici costruiti prima degli anni 70. Come Città metropolitana abbiamo avviato con il sindaco, Luigi De Magistris una ricognizione degli immobili di proprietà della Città metropolitana. La scuola di Casamicciola non è di competenza della Città metropolitana. Ad Ischia ci sono stati dei problemi anche sulle scuole superiori vedi il Mattei , il quale tuttavia a meno di una settimana dal terremoto già è oggetto di lavori ed entro fine mese sarà messo in sicurezza. A Lacco Ameno che ha subito anche lievissimi danni a breve termineranno i lavori di messa in sicurezza. Le altre scuole che hanno subito danni sull’isola sono istituti che abbiamo in fitto per cui i lavori devono essere eseguiti dal proprietario. Stiamo monitorando costantemente tutti gli istituti per la verifica statica e sismica degli istituti della Città metropolitana e a breve partirà il bando.
Quest’anno abbiamo inaugurato il Segrè a Marano eliminando un fitto passivo e ieri dopo oltre 30 anni abbiamo inaugurato la Cittadella scolastica ex Capalc a Bagnoli, mentre oggi toccherà Anacapri e stanno partendo i lavori per la Cittadella scolastica di Pomigliano. Già sono partiti i lavori dell’istituto alberghiero di Qualiano ed entro il 2018 saranno ultimati e sono numerosi gli interventi di messa in sicurezza già in corso.

Conferma le risorse che 1 anno fa il suo predecessore, Salvatore Pace ci disse? 60 milioni di euro per il triennio
Non sono le confermo, ma le dico una cosa importante. Il sindaco De Magistris, già nel 2015 e nel 2016 ha sforato l’allora patto di stabilità per quanto concerne la messa in sicurezza di scuole e strada e non abbiamo timore anche quest’anno a prevedere ulteriori investimenti anche se andiamo oltre il pareggio di bilancio. Con piacere ci assumiamo la responsabilità di votare in consiglio queste delibere per la messa in sicurezza di scuole e strade.

Ci sta confermando la ferma volontà della Città metropolitana di dismettere i fitti passivi ..
E’ un lavoro che già stiamo facendo, basti pensare che 3 anni fa, prima dell’insediamento dell’amministrazione di Luigi De Magistris il costo dei fitti passivi superava l’importo di 15 milioni di euro. Quest’anno sarà ridotto di 3 milioni di euro e con l’apertura del Capalc sarà ridotto di 1 milione e mezzo di euro.

La tempistica della Cittadella scolastica di Pomigliano?
E’ stata aggiudicata la gara. si tratta di un opera di circa 20 milioni di euro. Non siamo ancora arrivati alla firma del contratto, poichè esiste una vertenza al Tar per l’aggiudicazione dell’appalto da parte della seconda ditta che ha vinto la gara. Attendiamo l’esito del Tar, poi partiranno i lavori.

Pasquale De Laurentis
www.instagram.com/pasquale.delaurentis/

CONDIVIDI
Articolo precedenteLida Ajer, è Sumatra la patria delle prime migrazioni umane
Articolo successivoBarcellona e la ”Independencia”: quando il calcio incontra la Política

Nasce a Napoli.
Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli.
E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009.
È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”.
Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli.
Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell’Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell’Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Napoli l’Orientale.
Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli.
Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo.
Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna.
Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l’incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia.
Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato.
Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ”GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE” organizzato dalla Testata Giornalistica ”Libero Pensiero News”, insieme all’Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli studi di Napoli Federico II