Per il quarto anno consecutivo torna il concorso “Accendiamo l’idea” firmato Ecolamp e Legambiente che propone ad alunni e docenti un’attività di sensibilizzazione per approfondire il tema del corretto riciclo di lampadine e apparecchi di illuminazione.

Queste le parole del direttore generale di Ecolamp Fabrizio D’Amico in merito all’iniziativa“Siamo lieti di poter lanciare anche quest’anno, insieme a Legambiente, il concorso scuole che ad ogni edizione ci ha dato grandi soddisfazioni. Riteniamo importante che bambini e ragazzi siano da subito consapevoli dei comportamenti più corretti e sostenibili dal punto di vista ambientale e ci auguriamo che il concorso possa dare loro un’ occasione di approfondimento attraverso attività creative e possibilmente stimolanti e divertenti. Un piccolo contributo per formare cittadini attenti all’ambiente e capaci di fare una corretta raccolta differenziata”.

Il concorso, indetto da due importanti nuclei aggregativi in materia di problemi ambientali, propone un nuovo contesto formativo per sensibilizzare cittadini ed alunni riguardo temi spesso sottovalutati. Il premio previsto è di 500 euro da spendere in materiali scolastici e la pubblicazione delle opere vincitrici sul sito ufficiale di Ecolamp e di Legambiente Scuola e Formazione affinché possano essere uno stimolo ed ispirazione per altri. La partecipazione al concorso è gratuita: bisogna soltanto scaricare il regolamento dal sito www.ecolamp.it o da www.legambientescuolaformazione.it  e leggere attentamente tutti i dettagli.

L’obiettivo del concorso “Accendiamo l’idea” è anche quello di mettere alla prova gli studenti con diverse richieste specifiche che variano in base alla fascia d’età: alle scuole primarie è stata richiesta la personalizzazione del tradizionale Gioco dell’Oca adattandolo al concorso, mentre alle scuole secondarie di II grado la realizzazione di un video che promuova scelte corrette in tema di riciclo dei rifiuti di illuminazione. In questo modo il concorso si configura come un gioco pedagogico in grado di sviluppare idee e interessi diversi. I lavori saranno valutati da una giuria composta da esponenti di Legambiente ed Ecolamp che premierà gli studenti più meritevoli.

Durante i primi sei mesi del 2017 Ecolamp ha raccolto sul territorio italiano e avviato a corretto riciclo di 1.593 tonnellate di Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche; l’obiettivo è di superare le 3.000 tonnellate alla fine dell’anno. Si auspica il traguardo prefissato venga raggiunto.

Nicoletta Crescenzo