Jürgen Locadia Eredivisie Eindhoven
Jürgen Locadia Eredivisie Eindhoven

Il giovane Jürgen Locadia nasce a Emmen, Olanda, nel novembre del 1993, ed inizia la sua carriera agonistica nelle giovanili del Willelm II, per poi essere ceduto nel 2010 all’Under 19 del PSV Eindhoven, nel quale comincia a macinare gol e minuti in campo con al maglia da titolare.

Molto veloce, è riuscito negli anni a implementare le sue doti tecniche, adattandosi di buon grado a fare l’esterno offensivo su tutte e due le fasce, ma la sua naturale posizione rimane la punta centrale. Dopo essere arrivato al PSV Eindhoven nel 2010, Jürgen Locadia mette a referto 9 partite, 4 gol e 1 assist; per poi consacrarsi in Eredivisie la stagione successiva nella quale sbalordirà tutti gli addetti ai lavori con i suoi 29 gol e 4 assist in 39 partite. Rapidità, eleganza e cinismo, le doti di un ragazzo che non ha lasciato nulla al caso, sapendo migliorare il suo talento naturale ed adattarlo alle esigenze della squadra.

Risultati immagini per Jürgen Locadia

Nell’anno in cui il PSV partecipò alle qualificazioni di Champions, il ragazzo mise a segno un gol in quella partita, mentre in totale nella stagione si tenne sui 17 gol e 6 assist. Dopo questi continui exploit, Jürgen Locadia ha passato due stagioni chiaroscurali, all’ombra di una prestanza fisica da ritrovare ed una mentalità da ridefinire, in prospettiva della non indifferente crescita del club di Eindhoven. Nella stagione 2015-2016, chiuse l’anno con una doppia doppia cestistica, con 12 gol e 14 assist.

Le considerevoli doti tecniche sono state evidentemente completate con un ottimo lavoro da parte degli allenatori e dirigenti del settore giovanile del PSV Eindhoven, che hanno saputo far crescere con costanza e intelligenza il giovane Jürgen Locadia, che ha saputo migliorare oltremodo la sua visione di gioco ed intelligenza calcistica.

Ed alla fine, durante l’anno della rinascita del Feyenoord, è stato proprio il giovane Jürgen Locadia a sorprendere tutti e a trascinare il suo PSV Eindhoven dopo sole sei giornate in prima posizione nella classifica dell’Eredivisie. Infatti, in queste prime nove partite tra campionato e coppe, ha già messo a segno 5 gol e 4 assist, mettendo in luce tutto il lavoro svolto negli ultimi anni, e candidandosi come osservato speciale per molti club europei.

Niccolò Inturrisi

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuestione ambientale: aspetti sanitari e istituzionali, proposte e soluzioni
Articolo successivoQuale sarà il miglior prequel di Game of Thrones? E perché proprio la Danza dei Draghi?
Nasce il 26 febbraio 1995 a Firenze, dopo aver terminato gli studi liceali nel 2015 lascia l’Italia e si trasferisce con la famiglia in Olanda, ad Amsterdam. Ora continua a lavorare come magazziniere in attesa di intraprendere gli studi. Il libro che lo ha colpito più di tutti è stato “La bestia umana” di Zola. Se proprio gli chiedessero di scegliere un autore preferito, opterebbe però per Dostoevskij. Coltiva molte altre passioni, tra cui la musica, nella quale si è cimentato per qualche anno suonando chitarra elettrica e basso. Ascolta tutti i generi possibili e il suo gruppo preferito in Italia restano gli Zen Circus, anche se adora De Andrè e Lucio Dalla (ma ne potrebbe citare molti altri), ma il suo primo amore rimangono i Pink Floyd. Grazie alla famiglia si porta dietro praticamente da tutta la vita la passione per il cinema. Adora Fellini e Monicelli, ma non disdegna anche registi esteri come Lynch, Scorsese e Tarantino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here