Il brainch - Poletti, ministro con lavoro e senza laurea

Non mi sono mai laureato perché da grande voglio fare il ministro

A calcetto giocavo in porta. Facevo schifo, ma quando ero in forma poteva essere veramente difficile farmi gol. Chissà se avessi continuato quanti lavori...
Il brainch della domenica - Referendum Voucher Lavoro

Per un pugno di voucher

Italia, landa desolata della precarietà, deserto della disoccupazione. I sottili granelli di sabbia sollevati dal vento del cambiamento veleggiano sparuti sotto il torrido clima...
Il brainch della domenica - Salvini a Napoli

Dateci il colera e il terremoto, ma tenetevi Salvini

Sapete, la politica è stupenda, perché finisce perlopiù col suddividere gli uomini in due categorie: quelli che pur di trovare una poltrona cambiano più...
Il brainch della domenica - Abbatteremo i vostri muri

Abbatteremo i vostri muri un libero pensiero alla volta

Il primo uomo che, avendo recinto un terreno, ebbe l'idea di proclamare: «Questo è mio», e trovò altri così ingenui da credergli, costui è stato...
Il brainch della domenica - Sinistra, l'unica soluzione è Bello Figo

Per la Sinistra l’unica soluzione è candidare Bello Figo

Cari lettori, anzi, car* compagn*, qui o si fa la Sinistra o si muore. Quindi, iniziate a spolverare i loculi. Proprio in queste ore, mentre...
Il brainch della domenica: Michele, il precario suicida che ha fatto la storia

Michele non lo sa, ma ha fatto la storia scegliendo di morire

“Il futuro sarà un disastro a cui non voglio assistere, e nemmeno partecipare. Buona fortuna a chi se la sente di affrontarlo. Non è...
Il brainch della domenica - Chi è causa del suo Trump pianga se stesso

Chi è causa del suo Trump pianga se stesso

Da settimane ormai non si parla che di lui, i giornali (compreso il nostro) sono zeppi di articoli che ne descrivono l’operato con minuziosa...
Renzi torna, la storia l'ha già cancellato

Renzi torna, ma la storia l’ha già cancellato

“Il potere non è un mezzo, è un fine. Non si stabilisce una dittatura nell'intento di salvaguardare una rivoluzione; ma si fa una rivoluzione nell'intento di...
Terremoto, L'Aquila dalle ali spezzate

L’Aquila dalle ali spezzate che ricominciò a volare

Guardo le immagini alla televisione ed il bianco è un nervo pulsante, una tortura ridondante da impazzire. Le macchioline scure di colore si agitano,...
Toccherà a voi cercarvi un lavoro

Quando saremo scappati tutti toccherà a voi cercarvi un lavoro

Cari lettori, siamo ancora in tempo per rendere il 2017 un anno migliore di quello appena trascorso. Fra i nostri auspici, ben sintetizzati in...
Napoli, scetammece 'a 'stu suonno

Scetammece ‘a ‘stu suonno!

Napoli, Anno del Signore 2017. Sorge l’alba quasi sgomenta, attonita, avvinghiata al freddo pungente di invisibili aghi di brina, e si scuote di dosso...
2017

Dieci cattivi propositi per il 2017

Cari lettori, se state leggendo queste righe vuol dire che siete sopravvissuti al cenone di Capodanno, ai tappi di sughero volanti e al concerto di...
Cambiare il mondo

Abbiate l’ardire di sperare, ed il coraggio di cambiare il mondo

Cari colleghi, ho scelto di rivolgermi a voi nell’ultima domenica dell’anno – che un caso strambo ha voluto coincidesse col Natale; a voi che siete...
Cosa ci ha insegnato il referendum

Cosa ci ha insegnato il referendum

Cari lettori, quel “NO” impresso a chiare lettere sulla porta di Palazzo Chigi è un’eredità storica che si addentra ben oltre le sue conseguenze...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi