mercoledì, gennaio 25, 2017

2017: rinnoviamoci ogni giorno

Ammettiamolo: se c’è una cosa positiva del 2016 sulla quale siamo tutti e tutte d’accordo, quella non può che essere la sua fine. Chi...
Giuliano Poletti dimissioni ministro

Giuliano Poletti, Fabrizia e il rispetto

Giuliano Poletti dovrebbe imparare cos'è il rispetto: per chi fa esperienze all'estero, come Fabrizia, per i giovani e per tutti i lavoratori
Lega Nord

A voi, terroni, che votereste ancora Lega Nord

«Abbiamo ribadito la richiesta ai governatori Luca Zaia e Roberto Maroni di procedere con il referendum per l'autonomia di Veneto e Lombardia e ci...
Cinque Stelle

Cinque Stelle al potere se vince il No?

Il No è avanti nei sondaggi, eppure Matteo Renzi non si sbilancia su un piano B che attenui la possibile sconfitta. Grillo e i...
Valerio Onida

No a ricorso Onida su spacchettamento

Il tribunale di Milano ha respinto il ricorso presentato il 27 ottobre del costituzionalista Valerio Onida in merito al referendum del 4 dicembre, confermandone...
Il femminismo ha ancora una raison d'être?

Il femminismo ha ancora una raison d’être?

L’attenzione sempre più diffusa agli stereotipi del maschile e del femminile, e alle cosiddette "problematiche di genere", pare riportare all'interno del dibattito pubblico uno...
democrazia

Con gli odi di partito, la democrazia è morta

Se con “democrazia” s’intende la «forma di governo che si basa sulla sovranità popolare e garantisce a ogni cittadino la partecipazione in piena uguaglianza...
tina anselmi

Tina Anselmi l’aveva capito, che «per cambiare il mondo bisognava esserci»

Tina Anselmi, prima donna italiana a ricoprire il ruolo di ministro, è morta domenica 31 ottobre a 89 anni. La Anselmi, oltre ad essere un...
Apologia del fascismo

Apologia del fascismo: reato giustificato o inesistente?

Il 29 aprile 2014, in occasione della commemorazione  di Carlo Borsani – militare e stretto collaboratore di Mussolini ucciso nell’aprile del 1945 –, dello...
Alternanza scuola-lavoro: Big Mac e multinazionali

Alternanza scuola-lavoro: Big Mac e multinazionali

Se pensavate che le cose non potessero andare peggio, ecco che la Buona Scuola (definita dal ministro Stefania Giannini come "la miglior riforma fatta dal...
Università Federico II

Università non Pubblica, ma di Governo

Negli ambienti universitari ci si è ormai abituati al fatto che, periodicamente, riemergano sulla stampa i temi del baronato, del nepotismo, e così via,...
Referendum costituzionale

Referendum costituzionale: come rispondere agli slogan renziani

Renzi, ma non solo, ha identificato in pochi slogan, semplici, diretti e impregnati di vile populismo, l'arma efficace per aumentare i voti del SÌ al referendum costituzione del 4 dicembre. Tra i promotori della riforma anche Roberto Benigni, con il suo slogan «adesso o mai più». Come rispondere a tali inesattezze?
aborto

Polonia: l’aborto del PiS

Dopo la manifestazione di protesta delle donne polacche, tenutasi il 3 ottobre, il Parlamento respinge il nuovo disegno di legge. Quest'ultimo prevedeva l'interruzione di...
referendum

L’insostenibile leggerezza degli argomenti a sostegno del Sì al referendum

Innanzitutto, voglio scusarmi con Milan Kundera per aver messo in relazione la sua opera con il disegno di legge costituzionale sul quale dovremo esprimerci...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi