Festival di Sanremo 2022. Fonte: www.italiani.it
Festival di Sanremo 2022. Fonte: www.italiani.it

Questa sera 1° febbraio riparte Sanremo 2022, che, come ogni anno, ci terrà compagnia fino a sabato 5 febbraio. Quest’anno il settantaduesimo festival della canzone italiana verrà condotto, come nei tre anni passati, da Amadeus, che ne sarà anche direttore artistico. Sul palco, oltre all’immancabile Fiorello, che affiancherà Amadeus subito durante la prima serata, di volta in volta compariranno diversi co-conduttori; in ordine: Ornella Muti, Lorena Cesarini, attrice divenuta popolare soprattutto con la serie Suburra; l’attrice en travesti Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta, protagonista della fiction Rai Blanca, e, nella serata conclusiva, Sabrina Ferilli.

Le serate nel dettaglio:

Venticinque gli artisti in gara, che saranno tutti inclusi nella categoria Big.
A cominciare nella prima serata del festival di martedì 1° febbraio saranno:

  • Achille Lauro ft. Harlem Gospel Choir con Domenica;
  • Ana Mena con Duecentomila ore;
  • Dargen D’Amico con Dove si balla;
  • Gianni Morandi con Apri tutte le porte;
  • La rappresentante di lista con Ciao ciao;
  • Mahmood & Blanco con Brividi;
  • Massimo Ranieri con Lettera di là dal mare;
  • Michele Bravi con Inverno dei fiori;
  • Noemi con Ti amo non lo so dire;
  • Rkomi con Insuperabile;
  • Yuman con Ora e qui.

    In seconda serata, invece, saliranno sul palco:
  • Aka7even con Perfetta così;
  • Donatellapiaga e Rettore con Chimica;
  • Elisa con O forse sei tu;
  • Emma con Ogni volta è così;
  • Fabrizio Moro con Sei tu;
  • Giovanni Truppi con Tuo padre, mia madre, Lucia;
  • Highsnob & Hu con Abbi cura di te;
  • Irama con Ovunque Sarai;
  • Iva Zanicchi con Voglio Amarti;
  • Le Vibrazioni con Tantissimo;
  • Matteo Romano con Virale;
  • Sangiovanni con Farfalle;
  • Tananai con Sesso occasionale.

    Dopo la terza serata, nella quarta sarà poi la volta delle cover:
  • Le vibrazioni con Live and let die di Paul McCartney, con Sofia and The Giants;
  • Ditonellapiaga e Rettore con Nessuno mi può giudicare di Caterina Caselli;
  • Michele Bravi con Io vorrei, non vorrei ma se vuoi di Lucio Battisti;
  • Massimo Ranieri con Anna verrà di Pino Daniele, con Nek
  • Fabrizio Moro con Uomini soli dei Pooh;
  • Rkomi con Medley di Vasco Rossi, con Calibro 35;
  • Giovanni Truppi con Nella mia ora di libertà di Fabrizio De André, con Vinicio Capossela;
  • Tananai con A far l’amore comincia tu di Raffaella Carrà, con Rose Chemical;
  • Noemi con You Make Me Feel Like a Woman di Aretha Frankylin;
  • Ana Mena con Medley con Rocco Hunt;
  • Iva Zanicchi con Canzone di Don Backy e Detto Mariano nella versione di Milva;
  • Gianni Morandi con Medley con Mousse T;
  • Achille Lauro con Sei bellissima con Loredana Bertè;
  • Dargen D’Amico con La bambola di Patty Pravo;
  • Emma con Baby one more time di Britney Spears:
  • Mahmood e Blanco con Il cielo in una stanza di Gino Paoli;
  • Matteo Romano con Your songs di Elton John, con Malika Ayane;
  • Yuman con My way di Frank Sinatra, con Rita Marcotulli;
  • Aka7even con Cambiare di Alex Baroni, con Arisa;
  • Sangiovanni con A muso duro di Pierangelo Bertoli, con Fiorella Mannoia;
  • La rappresentante di lista con Be my baby di The Ronettes, con Cosmo, Margherita Vicario e Ginevra;
  • Highsnob e hu con Mi sono innamorato di Te di Luigi Tenco, con Mr Rain;
  • Giusy Ferreri con Io vivrò senza te di Lucio Battisti, con Andy dei Bluvertigo;
  • Irama con La mia storia tra le dita di Gianluca Grignani, con Gianluca Grignani;
  • Elisa con What a feeling di Irene Cara.

Il nome del vincitore di Sanremo 2022 si saprà, come sempre, solo in quinta serata.
Per quanto riguarda gli ospiti, al festival sarà presente per la prima volta il noto comico e attore pugliese Checco Zalone, il cantautore Cesare Cremonini, come da lui stesso annunciato sui social il 12 gennaio, anch’egli per la prima volta sul palco dell’Ariston, che celebra quest’anno i 20 anni della sua carriera. E ancora, Laura Pausini e tanti altri, tra cui Gaia Girace e Margherita Mazzucco, le protagoniste della celebre fiction “L’amica geniale”, di nuovo in onda il 6 febbraio su Rai Uno. Tanto atteso anche l’arrivo dei Måneskin, che ritornano a Sanremo da vincitori non solo del festival stesso, ma anche dell’Eurovision Song Contest, evento musicale che sarà ospitato quest’anno dalla città di Torino.

Il nome del vincitore di Sanremo 2022 si saprà, come sempre, solo in quinta serata.
Per quanto riguarda gli ospiti, al festival sarà presente per la prima volta il noto comico e attore pugliese Checco Zalone, il cantautore Cesare Cremonini, come da lui stesso annunciato sui social il 12 gennaio, anch’egli per la prima volta sul palco dell’Ariston, che celebra quest’anno i 20 anni della sua carriera. E ancora, Laura Pausini e tanti altri, tra cui Gaia Girace e Margherita Mazzucco, le protagoniste della celebre fiction “L’amica geniale”, di nuovo in onda il 6 febbraio su Rai Uno. Tanto atteso anche l’arrivo dei Måneskin, che ritornano a Sanremo da vincitori non solo del festival stesso, ma anche dell’Eurovision Song Contest, evento musicale che sarà ospitato quest’anno dalla città di Torino.

Alcune novità di Sanremo 2022.

Il festival di Sanremo 2022 sarà colorato di verde: infatti, il tappeto rosso verrà sostituito da uno tinto di verde, in linea con quanto deciso dallo sponsor Eni. Altra novità sarà la nave da crociera “Costa Toscana”, un vero e proprio palcoscenico sul quale sarà possibile vedere diversi artisti, tra cui Orietta Berti e Fabio Rovazzi.
Previsto all’Ariston anche il ritorno del pubblico: gli spettatori del festival dovranno essere provvisti di Super Green Pass e mascherina FFP. Si spera così che questo grande evento restituisca un po’ di normalità e spensieratezza in un periodo storico particolarmente difficile.

Mariella Rivelli

Nata e cresciuta a Potenza, in Basilicata, dove ho conseguito un diploma di maturità classica, ho studiato poi a Napoli Mediazione Linguistica e Culturale e Letterature e culture comparate. Curiosa, appassionata di lingue e culture straniere, amante della lettura, della scrittura e di ogni manifestazione culturale, durante le mie esperienze di studio e di lavoro all'estero ho imparato che non si possono esplorare e apprezzare mondi diversi senza conoscere il proprio. Credo fermamente che la determinazione sia fondamentale per raggiungere i propri obiettivi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui