amministrative Roma 2021

L’attesa è finita. Domenica 3 e lunedì 4 ottobre, la Capitale sceglierà il primo cittadino. Le amministrative 2021 a Roma si svolgeranno in concomitanza con quelle delle altre grandi città: Milano, Torino, Bologna, Napoli. Nello stesso giorno si voterà per il presidente della regione in Calabria. Se i sondaggi lasciano presagire qualche vittoria certa, a Roma niente è dato per scontato. A contendersi il Campidoglio ci sono ben 21 candidati. Sebbene scendano in campo tanti nomi per l’elezione all’Assemblea capitolina, i sondaggi dicono che lo scontro sarà a quattro e conteso tra Carlo Calenda, Roberto Gualtieri, Enrico Michetti e Virginia Raggi. Ecco i profili dei favoriti.

Carlo Calenda

Classe 1973. È il leader di Azione. Figlio d’arte, lo vediamo per la prima volta sullo schermo nel 1984 con una parte in “Cuore”. Dal 2019 è un eurodeputato al Parlamento europeo iscritto al gruppo politico dei Socialisti & Democratici, ma non più in maggioranza PD. Già nell’ottobre 2020 ha rivelato l’intenzione di candidarsi alle amministrative a Roma: «Mi candiderò a sindaco di Roma: un dovere e una grande avventura». Una scelta che ha bruciato i tempi e non solo. Nello scegliere di correre al Campidoglio, non ha partecipato alle primarie del centrosinistra. 347 giorni di campagna elettorale gli hanno consegnato una Piazza del Popolo gremita. Per Youtrend, è l’ultimo dei quattro con il 17%.

A sostenerlo c’è la lista civica Calenda sindaco e il gruppo Italia Viva di Matteo Renzi.

Tanti i punti toccati nel programma di Carlo Calenda, con il motto “Roma, Sul Serio“.

Della corsa al Campidoglio, tra le tante, ricorderemo l’episodio di Roman Pastore, candidato nelle sue liste e giovane ostentatore di orologi di lusso.

Roberto Gualtieri

Anni 55. Volto noto per l’incarico di Ministro dell’Economia e delle Finanze durante il governo Conte-bis ed ex parlamentare europeo, molto apprezzato in quell’assise dove viene spesso ricordato come il “miglior legislatore italiano”. È docente associato di Storia Contemporanea all’Università La Sapienza di Roma. «Mi metto a disposizione di Roma, con umiltà e orgoglio. Partecipo alle primarie del 20 giugno. Costruiamo insieme il futuro della nostra città: io ci sono!» – con queste parole annunciava la propria partecipazione alle primarie del centrosinistra, poi vinte col 60% delle preferenze (nonostante la mancata partecipazione ai momenti di confronto con gli altri candidati in lizza). Per Youtrend è al secondo posto con il 26%.

È appoggiato da Partito Democratico, Psi, Roma Futura, Europa Verde, Demos, Sinistra Civica Ecologista, Lista Civica Gualtieri Sindaco.

Diverse le questioni sollevate nel programma, con il motto “E Roma Rinasce“.

Della corsa al Campidoglio di Gualtieri si ricorderanno di certo le schitarrate. Tra i tanti brani eseguiti c’è “Roma nun fa la stupida stasera“.

Il Campidoglio. Fonte: turismoroma.it

Enrico Michetti

Anni 55. Avvocato amministrativista e docente a contratto di Diritto pubblico e dell’innovazione amministrativa all’Università di Cassino. È speaker radiofonico di una nota emittente romana. «Sono assolutamente lusingato e ringrazio per questo tutti i partiti della coalizione di centrodestra. Sono contentissimo del ticket con la dottoressa Matone, insigne magistrato. Roma è la mia città e il mio sogno. Ora iniziamo insieme questa grande avventura per restituire insieme alla Città Eterno il ruolo di Caput Mundi» – aveva dichiarato annunciando la sua candidatura alle elezioni amministrative 2021 a Roma. Per Youtrend è il favorito con il 30%.

È il candidato del centrodestra, sostenuto da Fratelli d’Italia, Forza Italia-UDC, Lega, Rinascimento e Cambiamo!, Partito liberale europeo, Lista Civica per Michetti.

Della corsa al Campidoglio di Michetti non si ricorderà il suo programma elettorale. Ultimo arrivato in competizione, con il motto “Roma, in persona“.

Virginia Raggi

Classe 1978. Avvocatessa. È la sindaca uscente, subentrata a Francesco Marino. Già nell’agosto 2020 Virginia Raggi aveva le idee chiare, per questo ha manifestato l’intenzione di ripresentarsi alle amministrative 2021 a Roma: «Mi ricandido. Ora avanti a testa alta. Insieme».

Oltre a essere sostenuta dal Movimento, 5 liste civiche appoggiano la sua corsa: Roma Decide, Sportivi per Roma, Roma Ecologista, Lista Civica Virginia Raggi, Con le Donne per Roma. Per Youtrend è al terzo posto con il 19%.

Nel suo programma, Virginia Raggi inserisce come premessa ciò che nella precedente legislatura è stato fatto. La corsa al Campidoglio della sindaca uscente è stata segnata anche dall’endorsement di Maurizio Costanzo. Il suo motto è “Avanti, con coraggio“.

Le date del ballottaggio

Il futuro incerto sul cielo di Roma spinge a chiedersi se prendere o meno in considerazione l’idea del ballottaggio. A scrutinio ultimato scopriremo chi sarà il o la nuovo/a sindacǝ o quali sono i due candidatǝ preferiti da cittadine e cittadini della Capitale che si sfideranno ancora una volta il 17 e 18 ottobre 2021, nel secondo appuntamento con le amministrative 2021 a Roma.

La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui